News

In Sicilia spiagge chiuse a San Lorenzo e a Ferragosto: ecco dove

falò di ferragosto
Sicilia, spiagge chiuse a San Lorenzo e a Ferragosto: è la decisione di alcuni sindaci a seguito dell'aumento di contagi in tutta l'Isola, registratisi negli ultimi giorni.

La situazione epidemiologica in Sicilia comincia a preoccupare e diversi sindaci stanno già adottando delle misure restrittive per tentare di arginare i contagi, che negli ultimi giorni sono aumentati in diverse zone dell’Isola. In particolare, sono i sindaci della zona del ragusano ad aver preso delle decisioni in merito alle notti di San Lorenzo e di Ferragosto. Ecco i dettagli.

Chiusura spiagge a San Lorenzo e Ferragosto

A Modica, il sindaco Ignazio Abbate ha predisposto la chiusura delle spiagge di Marina e Maganuco per le notti del 10 e del 14 agosto. A partire dalle 22 e fino alle 6 del mattino nei litorali sarà interdetto l’ingresso tramite l’istallazione di barriere e transenne. Anche il sindaco di Scicli, Enzo Giannone ha espresso la stessa volontà. Nelle spiagge del comune, infatti, l’ingresso notturno è già vietato ma, nei prossimi giorni, saranno intensificati i controlli.

“Siamo stati costretti a prendere questa decisione – ha dichiarato il sindaco di Modica – a causa dell’aumento di contagi soprattutto tra i più giovani tra Sampieri e Marina di Modica. Lasciare le spiagge come liberi posti di assembramento in serate così particolari sarebbe rischiosissimo”.

Si attende di sapere adesso se ulteriori restrizioni saranno adottate da altri sindaci siciliani. Nel frattempo, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha dichiarato che – se i contagi dovessero aumentare ancora – è pronto a chiudere nuovamente tutto.


Coronavirus in Sicilia, Musumeci: “Se i contagi aumentano, si chiude”

San Lorenzo e Ferragosto, spiagge chiuse anche nel Catanese: ecco dove