Cronaca

“Ti porto i vecchi e tu ti prostituisci”: minacciava la moglie nel Catanese, arrestato

Una nuova violenza di genere, fortunatamente denunciata, si è consumata in provincia di Catania. Un uomo avrebbe, infatti, minacciato la moglie perché di prostituisse.

Altra violenza di genere denunciata in provincia di Catania: un uomo di Caltagirone, infatti, minacciava la moglie perché si prostituisse. Il 57enne è stato denunciato dalla donna, portando i militari dell’Arma ad arrestare il marito. Stando ai fatti, l’uomo l’avrebbe minacciata di fare del male a lei e ai figli in caso di rifiuto a vendere il proprio corpo.

Ti porto io i vecchi a casa e tu lo devi fare – avrebbe intimato alla donna l’indagato – fai i soldi e me li dai a me. Se non lo fai io ti ammazzo, ti faccio vedere io come si fa, se non lo fai ammazzo prima i tuoi figli e poi te, così soffri“. La moglie era anche vittima di violenze fisiche, tra le quali pugni e lancio di piatti addosso, e sarebbe stata convinta da uno dei figli a sporgere denuncia, facendo partire le indagini della Procura di Caltagirone.

Il Gip ha, quindi, emesso un’ordinanza di arresti domiciliari, mentre la vittima sarebbe stata condotta presso una struttura protetta.