Catania

“M’illumino di meno”: torna la giornata per il risparmio energetico e la sostenibilità

m'illumino di meno 2021
Una foto dalle edizioni precedenti
Pubblicata la data ufficiale dell'iniziativa volta a sensibilizzare ad uno stile di vita sostenibile, ideato nel 2005 da Caterpillar e RaiRadio 2.

Arriva l’ufficialità: M’illumino di meno torna venerdì 6 marzo 2020. L’iniziativa promossa – e ideata nel 2005 – da Caterpillar e RaiRadio 2, diretta alla sensibilizzazione del risparmio energetico e di stili di vita sostenibili.

Quest’anno l’iniziativa M’illumino di meno è dedicata all’aumento di alberi e piante: infatti, decine di Comuni e di aziende stanno già piantando alberi. L’invito di Caterpillar è quello di piantare più alberi possibili, proprio perché questi si nutrono di anidride carbonica – un’alternativa naturale per ridurre la quantità di gas serra e, di conseguenza, fermare l’innalzamento delle temperature – e producono ossigeno, macchine in grado di invertire il cambiamento climatico.

Ma oltre alla riforestazione, un altro metodo per combattere il riscaldamento globale è quello di ridurre il consumo elettrico. Il risparmio energetico, infatti, è da sempre promosso da M’illumino di meno, a cui aderiscono molte città, in cui monumenti e palazzi si “spengono” (come la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona, il Quirinale, Senato e Camera).

Eventi che – come ogni anno – interesseranno anche la città di Catania (ancora in attesa di ufficialità sulla giornata): si vedano le iniziative del Monastero dei Benedettini, negli anni passati. Non solo monumenti e palazzi, ma anche molti musei organizzano visite guidate a bassa luminosità; mentre nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela e in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.