Cronaca

Minaccia parroco e fedeli in chiesa con una bottiglia rotta: arrestato 23enne catanese

Foto di repertorio.
Il giovane avrebbe anche danneggiato il presepe esposto in chiesa, nel tentativo forse di risultare più persuasivo nei confronti dei presenti.

Un 23enne originario di Catania è stato arrestato ieri sera a Roma per tentata estorsione e danneggiamento. Il giovane, che aveva dei precedenti, sarebbe entrato nella chiesa “Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo” in via Manfredonia, zona Quarticciolo, dove avrebbe minacciato parroco e fedeli col collo di una bottiglia rotta, intimando di consegnargli del denaro.

Non pago, il giovane ha anche danneggiato il presepe esposto. All’arrivo dei carabinieri, allertati da una chiamata al 112, l’uomo originario del capoluogo etneo stava ancora minacciando i presenti che non avevano soddisfatto la sua richiesta. Le forze dell’ordine hanno dunque proseguito bloccando il giovane e portandolo in caserma, in attesa del processo per direttissima, dove dovrà rispondere dei reati a lui contestati.