Politica

Taglio dei parlamentari: la Sicilia ne perde 29 tra Camera e Senato

L'Isola è una delle regioni più penalizzate dal taglio dei parlamentari. Ecco l'effetto della nuova riforma.

La riforma del taglio dei parlamentari è realtà. Tanto ambita dallo schieramento dei pentastellati, la riforma porta i deputati da 630 a 400 e i senatori da 315 a 200.

Tra le regioni in questione, spunta anche la Sicilia. Per quanto riguarda l’elezione per la Camera dei deputati, l’Isola passa da 25 a 15 deputati nel collegio 1, con una perdita del 40%. Mentre nel collegio 2 il calo è del 37%, passando da 27 a 17 deputati. Al Senato, invece, si prevede un calo del 36% (da 25 a 16 senatori eletti). Ciò rappresenta una riduzione abbastanza rilevante della rappresentanza in Parlamento. Tuttavia, se le regioni medio-piccole sono quelle più colpite, la riduzione non tocca del tutto le regioni come la Valle d’Aosta (che rimane con 1 parlamentare eletto) e il Molise (che passa da 3 a 2 parlamentari eletti).

La riforma potrà essere sottoposta ad referendum confermativo, solo se viene richiesto da: o 126 deputati, o 64 senatori, o cinque Consigli Regionali oppure 500.000 elettori. Tuttavia, se tra tre mesi nessuno dovesse chiedere il referendum, la riforma sarà promulgata e sarà valida dalla prossima legislatura.

Da TWITTER

#revengeporn: condividere online foto intime del partner è #reato https://catania.liveuniversity.it/2019/10/18/revenge-porn-legge-reato/

#università di #catania: la storia dell'ateneo più antico in #sicilia. Buon compleanno @unict_it @uni_ct ! https://catania.liveuniversity.it/2019/10/19/storia-sicilia-fondazione-unict/ di @liveunict

Load More...