Cronaca

Testata e pugni al direttore d’un autogrill: arrestato ultras del Catania

Caso di cronaca in trasferta, come la partita a cui il tifoso arrestato ha assistito, dopo aver percosso malamente il proprietario di un autogrill sull'autostrada del sole.

Ultras violento del Catania arrestato dalla Digos. A finire in manette è Andrea Alonzo, anni 27, appena rientrato dalla trasferta di Terni con l’accusa di rapina impropria aggravata, commessa in un autogrill dell’autostrada A2 del Mediterraneo, in territorio della provincia di Salerno. L’uomo era già pregiudicato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.

Alonzo faceva parte di una nutrita schiera composta da 100 sostenitori catanesi ultras della Curva Nord, i quali, a bordo di due pullman, si erano messi in marcia verso Terni per assistere alla gara Ternana-Catania, durante la giornata di domenica 6 ottobre,  gara valevole per il campionato di Serie C, Girone C. Il gruppo di tifosi si era fermato presso un’area di servizio per una sosta, dove Alonzo era stato notato dal direttore dell’autogrill mentre si appropriava di merce di diversa tipologia, nascondendola nelle tasche della propria tuta.

Beccato dal direttore, Alonzo, piuttosto che pagare o restituire quanto sottratto, ha inveito contro di lui, consegnandogli solo una parte della merce. Come se non bastasse, a un certo punto l’ultrà ha colpito il direttore dell’autogrill con una testata, infierendo anche con schiaffi e pugni, incurante della presenza e dell’intervento di altre persone. L’uomo ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari per delle lesioni.

L’arresto è stato portato a termine  a Catania, al rientro dei tifosi dalla trasferta, di seguito alla visione dei filmati ed agli accertamenti di polizia, grazie anche alla collaborazione con le Digos di Salerno, competente per territorio, e di Terni, dove Alonzo si era regolarmente presentato con abiti diversi ed aveva assistito all’incontro di calcio, convinto di potersi confondere fra la folla. L’arresto  è stato eseguito in flagranza differita, cioè entro 48 ore dal compimento della condotta criminosa.

Sottoposto a perquisizione personale, Alonzo è stato anche trovato in possesso un piccolo quantitativo di crack, derivato della cocaina, debitamente sequestrato.

Nei confronti del tifoso arrestato, il questore di Catania Mario Della Cioppa, emetterà un Daspo, ovvero il  Divieto di accesso a a manifestazioni sportive.

Da TWITTER

#revengeporn: condividere online foto intime del partner è #reato https://catania.liveuniversity.it/2019/10/18/revenge-porn-legge-reato/

#università di #catania: la storia dell'ateneo più antico in #sicilia. Buon compleanno @unict_it @uni_ct ! https://catania.liveuniversity.it/2019/10/19/storia-sicilia-fondazione-unict/ di @liveunict

Load More...