In Copertina

Tutor e docenti privati, tutti i segreti per avere successo

Le possibilità di avere successo come docente privato sono oggi molteplici, grazie alla rete è più facile incontrare potenziali allievi, così come offrire ad un vasto pubblico lezioni private riguardo a qualsiasi tipo di argomento, sia pratico, sia teorico. Diventare un buon docente, avere successo e ottenere molte richieste da nuovi allievi non è però così semplice come sembra. Da un lato sono varie le opportunità di incontro, come ci dimostrano anche piattaforme come Superfprof, leader internazionale nel settore, che permette di trovare rapidamente nuovi allievi; dall’altro anche l’offerta è ampia e solo chi è all’altezza della situazione può effettivamente rendere il tutoring e la docenza privata un’attività effettivamente remunerativa.

Per altro si deve anche considerare che la rete non solo offre maggiore visibilità al singolo docente privato, ma da spazio anche a chi del proprio insegnante vuole raccontare pregi e difetti. Ecco allora che diviene sempre più importante non solo poter incontrare nuovi allievi cui offrire le proprie competenze, ma anche essere effettivamente all’altezza della situazione.

L’insegnante privato che ha maggior successo
Ciò che importa quindi non è soltanto trovare delle piattaforme che siano in grado di proporre i servigi del singolo insegnante privato ad un ampio pubblico, ma anche poter offrire un servizio superiore, o almeno simile, a quello degli altri docenti che si affacciano a questo tipo di mercato. Per “sfondare” in questo settore occorre creare un profilo accattivante, che attiri sempre nuovi allievi volenterosi di apprendere proprio da quello specifico insegnante privato, le materie che insegna e l’offerta formativa che propone. I metodi per ottenere questo tipo di meta sono svariati, a partire ad esempio dall’essere in grado di offrire qualcosa di originale rispetto ad altri, o dal preparare una scheda personale che incuriosisca chi comincia a leggerla.

Più materie o una singola specializzazione
Oggi chi è alla ricerca di un docente privato è un soggetto di vario genere; c’è il singolo allievo in cerca di approfondimento su un argomento specifico così come lo studente universitario o delle scuole superiori che necessita di alcune ripetizioni per migliorare i propri voti. Chi desidera fare l’insegnante privato di professione, o almeno “arrotondare” con qualche corso a settimana, deve come primo passo focalizzarsi in modo preciso sul tipo di offerta formativa che può effettivamente fare ai propri allievi. Non necessariamente si deve essere dei plurilaureati per poter dare lezioni private, l’importante sta nell’avere ben chiare le proprie potenzialità, così come i propri limiti. Se si intende essere in grado di “dare di più”, allora forse conviene fare un corso su un argomento specifico, oppure togliere dal proprio profilo alcuni temi su cui non ci si sente sicuri. Inserire nel profilo di presentazione le informazioni che riguardano il singolo docente in modo piacevole da leggere, magari divertente e con qualche precisazione può essere un buon elemento che porta chi guarda una piattaforma dedicata alle lezioni private a scegliere proprio quello specifico docente.

Lezioni interessanti e rapporto con il singolo allievo
Come abbiamo detto, internet permette a chi intende dare lezioni private di incontrarsi con numerosi potenziali allievi. Contemporaneamente consente anche agli allievi di raccontare a chiunque come si sia svolta la sua esperienza con un singolo insegnante privato. Per fare in modo che la docenza privata divenga una vera e propria professione è importante che le recensioni e le opinioni degli allievi nei confronti del docente siano positive. Una recensione positiva si ha solo quando la lezione ha effettivamente svolto il proprio compito, di insegnamento o di approfondimento, ma anche quando ogni singolo allievo ha un’esperienza positiva dal punto di vista umano con il docente stesso. Avere un atteggiamento accogliente, dinamiche di insegnamento piacevoli e mai noiose, la capacità di comprendere le domande del singolo allievo e di rispondere alle sue personali esigenze, insieme con un’ampia disponibilità ad adattarsi alle problematiche contingenti e a un comportamento piacevole, sono tutti elementi che consentono alla lezione di ottenere pareri positivi da parte degli allievi, che tenderanno a fidarsi del docente e a continuare la collaborazione nel tempo, oltre a consigliarla ad altri.

La preparazione
Per poter insegnare a qualcuno non è sufficiente conoscere dei concetti. Ovviamente molto dipende dal tipo di lezione privata che si intende offrire, ma anche dal tipo di allievo che ci si trova di fronte; parlando in termini generali dobbiamo pensare sia al gruppo di amiche che desidera imparare a cucinare il sushi, sia al giovane che non riesce a superare un esame all’università, questa è la realtà della docenza privata. Chi desidera essere un insegnante privato di successo deve concentrarsi quindi anche su due elementi importanti, che riguardano espressamente le lezioni: avere una profonda conoscenza di ciò che si intende insegnare e possedere anche delle nozioni dal punto di vista pedagogico, cosa che permette di approcciarsi in modo corretto alle esigenze di apprendimento del singolo allievo. Molto poi dipende dalla singola situazione a dal tipo di insegnante che si desidera essere; ci sono molti docenti a domicilio che lo fanno solo saltuariamente, ad esempio per ottenere un minimo introito durante gli studi, o per arrotondare lo stipendio che si percepisce.

Approfondire ciò che si intende insegnare
Chi desidera però fare in modo che l’insegnamento a domicilio diventi la sua professione deve porsi di fronte anche all’eventualità di dover seguire corsi di approfondimento su alcuni temi, che riguardano sia l’insegnamento in sé stesso, sia le materie e gli argomenti che desidera trasmettere. Il proprio titolo di studi, i corsi seguiti, gli esami superati, così come qualsiasi tipo di formazione di altro genere, come ad esempio dottorati o corsi di specializzazione, sono tutti elementi da inserire nel proprio profilo personale, perché possono rendere più solida la propria figura professionale, portando il singolo allievo a scegliere uno specifico insegnante al posto di un altro. Se si hanno conoscenze in più settori, conviene anche fare una rapida ricerca su quali siano quelle maggiormente richieste, in modo da puntare su quelle per ottenere maggiori richieste da parte degli allievi. Un altro elemento importante oggi, per poter divenire un docente privato di successo, consiste nel proporre diversi metodi di insegnamento: dal corso faccia a faccia con il singolo allievo, a quello di gruppo, compresa anche la possibilità di corsi online a distanza.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.