Attualità

Scuola, Consiglio di Stato esclude i diplomati magistrali dalle graduatorie ad esaurimento

La scuola chiude le porte ai diplomati magistrali: per insegnare non basta più il diploma.

Novità nell’ambito scolastico: i diplomati magistrali restano esclusi dalle Gae, graduatorie ad esaurimento per l’abilitazione all’insegnamento. Così ha deliberato l’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato, avvalorando i principi già enunciati nel 2017, e cioè che “il solo diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 non costituisce titolo sufficiente per l’inserimento nelle Gae del personale docente ed educativo”.

Previa per l’abilitazione ad insegnare è la regolare partecipazione ad un concorso a cui potranno accedere i diretti interessati, ma non più coloro in possesso del solo diploma magistrale.

Dopo alcune iniziali titubanze del Governo in merito all’eventuale esclusione dei diplomati magistrali (con diploma conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002) dalle Gae, si è deciso di confermare e ribadire quanto già era stato sancito nel 2017.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... diploma, diplomati magistrali, gae
Università, oltre il 60% dei diplomati prosegue gli studi: i dati di AlmaDiploma

È uscito il rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore di II grado.

Scuola, chi ha svolto uno stage ha più possibilità di trovare lavoro

Secondo una ricerca condotta su 85mila diplomati, per gli studenti che hanno svolto l'alternanza scuola lavoro è più semplice trovare...

Chiudi