Ersu

ERSU, pubblicato bando per corsi di lingua all’estero: tutte le info

Pubblicato il bando ERSU rivolto agli studenti che intendono migliorare le proprie competenze linguistiche usufruendo di corsi di lingua all'estero.

L’ERSU di Catania ha comunicato, tramite il proprio sito ufficiale, la pubblicazione di un bando di selezione per attribuire 66 borse di studio destinate a studenti che intendano frequentare corsi di lingua all’estero. L’importo di ogni singola borsa, pari a 1200 euro, consentirà agli studenti vincitori di seguire un corso di una lingua straniera (a scelta tra inglese, francese, spagnolo, tedesco) in un livello tra base, medio ed avanzato attraverso un corso all’estero dalla durata di 3 settimane.

Il corso dovrà essere selezionato dallo studente in una scuola o ente convenzionato con il Ministero competente del paese di riferimento, la cui lingua ufficiale deve essere quella opzionata al momento del bando. Si prevedono 60 ore di lezioni minime per gli studenti che sceglieranno il livello base ed intermedio 100 invece per gli studenti del livello avanzato: tutti i corsi, comunque, dovranno essere svolti e conclusi entro settembre 2019. La borsa erogata avrà un importo di 600 euro iniziali al momento d’uscita della graduatoria e accettazione da parte del vincitore; i successivi 600 saranno invece erogati non appena l’ente verificherà lo svolgimento del percorso formativo prescelto.

Quanto alle selezioni, il bando si rivolge a studenti iscritti a corsi di laurea triennale o magistrale (anche specialistica), aprendo anche pochissimi posti a dottori di ricerca e studenti extra-UE. Requisito principale riguarda il reddito: potranno inoltrare la richiesta infatti solo studenti con ISEE inferiore o pari a 25mila euro. Per le valutazioni di merito, invece, sarà necessario conseguire un tot. di crediti in base al numero di anni successivi a quello di iscrizioni, come specificato dal bando. La domanda dovrà essere inoltrata online, completa di autocertificazione reddituale e documento d’identità allegati, entro e non oltre il 7 gennaio 2019 alle ore 13.00: sullo stesso sito dell’ente saranno poi esposti gli esiti provvisori delle prime graduatorie.

 

Per tutte le informazioni, si invita a consultare il presente bando di selezione.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.