Lavoro, stage ed opportunità

Confermato bonus Garanzia Giovani 2018: come funziona

offerte lavoro catania
L’INPS dà conferma del piano Garanzia Giovani 2018. A chi è rivolto e come fare richiesta.

L’INPS con la circolare 48/2018 ha pubblicato la guida per l’incentivo occupazionale Neet, riconosciuto agli iscritti a Garanzia Giovani. Il progetto Garanzia Giovani è una misura finalizzata all’assunzione di giovani disoccupati, grazie all’intervento di agevolazioni per le aziende, come la riduzione dei costi del lavoro e sgravi contributivi per contratti a tempo determinato/indeterminato e apprendistato.

I giovani assunti tra i 15 e i 29 anni d’età, devono però essere all’infuori di carriere universitarie aperte e senza occupazione. Tipologia che tecnicamente va sotto il nome di Neet (Not engaged in Education, Employment or Training, ovvero Non impiegato in Educazione, Occupazione lavorativa o Formazione).

Per l’applicazione degli incentivi il datore di lavoro dovrà compilare un modulo di istanza on-line chiamato “Neet”, utilizzato per l’appunto per richiedere il beneficio disponibile all’interno dell’applicazione DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente (disponibile sul sito ufficiale dell’INPS).

I contratti di lavoro previsti dal piano, a cui i giovani dovranno aderire sono:

  • Tempo indeterminato;
  • Tempo determinato per un periodo minimo di 6-12 mesi;
  • Tempo determinato in somministrazione solo se superiore a 12 mesi;

Le tipologie di lavoro escluse dal piano sono: quello domestico, intermittente, ripartito, accessorio. Il bonus sarà distribuito in dodici quote mensili a partire dalla data di assunzione del lavoratore e consiste in:

  • Contratto a tempo determinato: il 50% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro nella misura massima di 4.030 euro annuali complessivi;
  • Contratto a tempo indeterminato: la contribuzione previdenziale a carico dei datori di lavoro nella misura massima di 8.060 euro annuali (671.66 euro mensili).

Tuttavia per usufruire del bonus sarà indispensabile la certezza della disponibilità di risorse prima di procedere con l’assunzione. Prima bisognerà quindi inoltrare richiesta all’INPS, tramite il modulo Neet disponibile all’interno dell’applicazione DiResCo. Una volta inoltrato il modulo bisognerà attendere la risposta dal sistema informatico e l’ulteriore comunicazione da parte dell’INPS circa la copertura finanziaria per ricevere l’incentivo richiesto. Nel caso di esito positivo si potrà procedere con l’assunzione.