Attualità

Sgarbi contro le proteste: “Confermo apertura di musei e siti archeologici”

L’assessore regionale dei beni culturali, Vittorio Sgarbi, ha confermato l’apertura dei musei e siti archeologici durante le festività natalizie, come da lui annunciato scorsa settimana, nonostante le proteste di alcuni lavoratori.

La scorsa settimana, Vittorio Sgarbi, assessore regionale dei beni culturali aveva annunciato che in Sicilia i musei e siti archeologici sarebbero rimasti aperti durante le festività natalizie. Eppure, la protesta di un gruppo di precari sembrava mettere in dubbio quanto affermato dall’assessore Sgarbi. Sgarbi ha, però, tolto qualsiasi dubbio in merito, ribadendo l’apertura dei musei siciliani durante il periodo natalizio, compresi i giorni segnati in rosso nel calendario.

“Confermo l’apertura di musei e parchi archeologici durante le feste. La protesta di un gruppo di precari non compromette le determinazioni dell’assessorato che dirigo e del Governo”. Con queste parole l’assessore regionale dei beni culturali, ha specificato l’importanza dell’apertura dei musei durante le festività, pur non negando da parte del presidente Nello Musumeci l’ascolto del gruppo di lavoratori in protesta.

“C’è da augurarsi per il futuro un maggiore scrupolo professionale da parte di chi si occupa d’informazione per evitare inutili allarmismi e non arrecare danni ai turisti che pensano di programmare un viaggio in Sicilia e di conseguenza alle strutture ricettive che dovrebbero ospitarli”.

 

Rimani aggiornato