Ricerca

RICERCA – Il ministro Fedeli firma accordo di 5 milioni per far tornare i cervelli in fuga

Da qualche settimana il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, si è insediata con il nuovo governo. Nonostante le diverse polemiche sul suo conto, l’attività politica non si arresta.

Infatti, ha firmato un bando per il 2016, il programma intitolato a Rita Levi Montalcini, che prevede 24 contratti da ricercatore destinati ad attrarre giovani studiosi ed esperti italiani e stranieri impegnati stabilmente all’estero in attività di ricerca o didattica.

Per poter inviare la domanda di partecipazione al progetto, bisognerà utilizzare il sito web Miur-Cineca. Le domande andranno inviate esclusivamente online. Il bando di partecipazione sarà pubblicato a breve sulla Gazzetta Ufficiale. Successivamente, i vincitori indicheranno la sede di svolgimento del proprio progetto di ricerca, dove saranno assunti con contratto triennale da ricercatore di tipo B. 

Possono inviare richiesta gli studiosi di ogni nazionalità in possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente che stiano svolgendo all’estero da almeno tre anni attività didattica o di ricerca post dottorale.


LEGGI ANCHE: Festa di laurea di Valeria Fedelil’evento social da migliaia di partecipazioni

LEGGI ANCHE: Nuovo giallo sul ministro Fedeli: “Non ha mai fatto neanche la maturità

LEGGI ANCHE: La finta laurea del ministro Fedeli: docente di Catania le dedica una lettera aperta

LEGGI ANCHE: Giallo sulla laurea del nuovo ministro dell’Istruzione: Valeria Fedeli mente sul proprio titolo di studio

LEGGI ANCHE: Valeria Fedeli è il nuovo Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca