Attualità News Società Tecnologia e Social

FACEBOOK – In arrivo una nuova funzione, si evolvono i “mi piace”

facebook-reactions-lead-650x341

La nuova funzione, già da pochi giorni in prova in Spagna ed Irlanda, arriverà anche nel nostro paese entro l’anno. Tra le faccine introdotte da Mark Zuckemberg, anche quelle di rabbia e tristezza.

Perché accontentarsi dei “Like” o dei desiderati “Dislike” quando si possono esprimere una vasta gamma di stati d’animo diversi? È proprio per questo motivo che Facebook  introduce le Reaction, le reazioni che gli utenti possono manifestare verso gli status, i post e le foto dei loro amici, in modo da dare, a detta di Zuckemberg, maggiore “empatia” al singolo contenuto. Si tratta di  Amore (Love), Divertimento (Haha), Felicità (Yay), Stupore (Wow), Tristezza (Sad) e Rabbia (Angry). Tenendo premuto più a lungo il classico “pollice alzato”, si aprirà un menù dal quale sarà possibile selezionare le varie Reactions e un apposito contatore terrà il conto di ognuna di esse, rendendone visualizzabile pubblicamente solo la più cliccata.

Una rivoluzione dunque, alla piattezza emotiva dei “likes”. “La gente va su Facebook per condividere un sacco di cose, che siano felici, tristi, provocanti, scioccanti o divertenti.afferma  Chris Tosswell su La RepubblicaE sappiamo che i nostri utenti vorrebbero avere più modi per celebrare, commiserare o ridere insieme. Per questo vogliamo testare Reactions, un’estensione del ‘like’, per darvi più possibilità di esprimere una reazione a un post, in maniera semplice e veloce”.

Deludendo le aspettative di coloro che da tempo avrebbero desiderato l’opzione “dislike”, Facebook esclude categoricamente questo “tasto del dissenso” , per arginare la bolgia di innumerevoli malumori che potrebbe far scaturire. A tal proposito Mark Zuckemberg: “Non volevamo solo costruire un tasto ‘non mi piace’ perché non vogliamo trasformare Facebook in un forum dove la gente vota sì o no ai post degli altri. Non è il tipo di comunità che vogliamo creare”.

Quali saranno adesso i risvolti di una profilazione più approfondita sui gusti e le preferenze degli utenti?

A proposito dell'autore

Simona Lorenzano

Cresciuta ad Agrigento, terra in cui ha respirato la grecità a pieni polmoni, consegue la maturità presso il Liceo Classico Empedocle. La passione per la salute e il benessere la spingono a laurearsi in Infermieristica a Catania. Scrive su Live UniCT sin dal primo anno di università e continua a coltivare il suo amore per la scrittura, la musica e le discipline umanistiche. Per citare Plinio il Vecchio: “Non lasciar passare neanche un giorno senza scrivere una riga”.