Altro Attualità News Ricerca e Scienza Società

Gli effetti dell’alcol sul nostro cervello mostrati in un interessante video in 3D [VIDEO]

Alcohol choice in a head. A vector illustration

Si tratta di un’animazione che mostra gli effetti acuti dell’alcol sul cervello. Viene messa in evidenza l’interazione tra etanolo e il GABA (A) recettore, mostrando come questa interazione provoca intossicazione.

tumblr_mlc0kcMuNg1qbn6nco1_1280_EM

A tutti noi capita spesso di bere qualcosa di alcolico quando siamo fuori con gli amici o anche a casa, con la famiglia, in determinate occasioni.

Ma quando questo accade, cioè quando “ci prendiamo una birretta” ad esempio, cosa succede di preciso nel nostro cervello? E soprattutto, quando si esagera, perché il nostro campo visivo si restringe, diminuisce la capacità di valutare i suoni, la capacità di giudizio viene compromessa e diminuiscono attenzione, riflessi e precisione?

Semplice. Il fatto è che l’alcol può essere definito come una sostanza psicoattiva che va ad agire e interferire con le funzioni neuropsichiche del nostro cervello. Esso interferisce soprattutto perché aumenta l’attività elettrica dei neuroni dopaminergici. L’alcol, inoltre, viene definito depressore non selettivo del sistema nervoso centrale e ciò lo rende molto pericoloso in quanto può provocare un effetto ansiolitico e un effetto sedativo-ipnotico.

Ovviamente qui nessuno vuole fare la morale: quanto è stato scritto serve a solamente a spiegare cosa succede quando si assume alcol…

Detto questo, godetevi il video che mostra cosa succede nelle teste di molti il sabato sera!

A proposito dell'autore

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce nell'estate di Italia '90. Cresce a Mineo dove due grandi passioni cominciano a stregarlo: la Musica e lo Sport (in particolare il calcio). In pianta stabile a Catania, il suo nome è sinonimo di concerto: se andate a un live, con ogni probabilità, lo trovate lì da qualche parte. Giornalista e laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, coordina la redazione di LiveUnict.