Attualità Libri e Letteratura Società Tecnologia e Social

Su Facebook “A Year of Books”, il proposito di Mark Zuckerberg per il 2015

1

Anche il padre di Facebook, Mark Zuckerberg, per il 2015 ha un nuovo proposito, che renderà felici tutti gli appassionati di libri che amano condividere le loro letture con gli amici, ma anche con i compagni di lettura virtuali: leggere di più.  Zuckerberg, infatti ha aperto una nuova pagina nel suo social network: A Year of Books.

Facebook si è così trasformato in un Club di Lettura e in migliaia hanno accolto la sfida da lui lanciata, un nuovo libro ogni due settimane da leggere e discutere.

In un post si legge: «Le nostre letture saranno concentrate sull’apprendimento delle nuove culture, di nuovi credi, della storia e della tecnologia. Ogni suggerimento è sempre il benvenuto» e il primo libro scelto è un volume di 300 pagine, La fine del potere di Moses Naim, politologo venezuelano.

Mr. Facebook chiede soltanto una cosa «mantenere la conversazione attinente a questo libro», senza cadere in inutili diatribe. Certamente questa sfida è anche una marcia in più per le librerie, in modo particolare per quelle online, infatti Amazon ha già comunicato che in soli due giorni dal lancio dell’iniziativa il libro è già esaurito.

Anche i social network promuovono la lettura e la cultura, a noi non rimane che farne buon uso, leggere sempre più e provare a proporre un libro italiano al mondo di Facebook. Permettiamo al 2015 di istruirci e interrogarci attraverso i libri.

A proposito dell'autore

Agrippina Alessandra Novella

Classe '92 . “Caffè, libri e tetris di parole”, ha definito la vita così, perché sono queste le tre cose che non devono mai mancarle. Legge da quando ha scoperto che i libri le fanno vivere più vite e sin da piccola scrive ovunque, perché le cose quando si scrivono rimangono. Cresciuta a Mineo è rimasta affascinata dagli scrittori che ivi hanno avuto i natali: Paolo Maura, Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri. Laureata in Lettere Classiche, presso l’Università di Catania, attualmente studia Italianistica all'Alma Mater di Bologna. Redattrice e proofreader per LiveUniCT e membro FAI.

Università di Catania