Arte Attualità Eventi Libri e Letteratura

A Tutto Volume: libri in festa a Ragusa

 

'A tutto volume' Ragusa 2013 (collage 2)

Il prossimo week-end la provincia barocca, nei giorni di 6, 7 e 8 giugno 2014, ospiterà grandi saggisti e romanzieri, in una cornice d’eccellenza quale Ragusa con i suoi monumenti e panorami è, dando inizio ad una curiosa ed interessante interazione tra gli ospiti presenti ed il pubblico.

Il Festival verrà inaugurato con una impronta internazionale: la spagnola Alicia Giménez-Bartlett darà il via venerdì 6 giugno attraverso un dialogo con un’altra scrittrice, Alessia Gazzola, in una conversazione originale dal titolo “Petra Delicado e le altre mie creature”, nella quale racconta i fortunati personaggi dei suoi libri pubblicati in Italia da Sellerio.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Il Festival partirà da Piazza San Giovanni, passando attraverso Palazzo Garofalo, il sagrato della Cattedrale di San Giovanni Battista, il ponte dei Cappuccini e si concluderà, giorno 8 Giugno nella incantevole Ibla, tra Piazza Duomo, la chiesa di Santa Teresa e il teatro Donnafugata. Questi i nomi dei protagonisti del primo giorno del week-end letterario: Marco Travaglio, Alfio Caruso, Marino Sinibaldi, Valerio Castronovo, Riccardo Chiaberge, Alessandro Borghese e Pietrangelo Buttafuoco.

Giorno 7 seguiranno: Chiara Valerio con la conduzione di Giuseppina Torregrossa, Innocenzo Cipolletta, Giancarlo De Cataldo con la conduzione di Andrea Viarco Steiner. Giorno 8 saranno invece presenti: Roberta Corradin, Silvia Avallone, Antonio Forcellino, Marco Damilano e Luciana Castelnello, Gianni Berengo Gardin, Edoardo Boncinelli e Giulio Giorello, Corrado Formigli, Loredana Lipperini, Alessia Gazzola, Costantino D’Orazio e Malina.

L’idea del direttore editoriale, Roberto Ippolito è quella di creare un’interazione tra lo scrittore e il pubblico, godendo contemporaneamente dei paesaggi circostanti: è per questo che attualmente si preferisce ambientare il festival all’aperto, in modo da valorizzare ancor di più Ragusa e le sue bellezze. E’ stato creato uno spazio ad hoc anche per i più piccoli, che in totale autonomia, attraverso laboratori vari possono sperimentare la loro creatività. Assisteremo, dunque, ad una valorizzazione della cultura di Ragusa, del patrimonio artistico e anche della enogastronomia locale, attraverso degustazione di prodotti tipici: dalle delizie della rinomata pasticceria locale, alla cioccolata di Modica, dal caciocavallo Ragusano DOP al vino Cerasuolo, dall’olio extravergine d’oliva dei Monti Iblei al pomodoro ciliegino e al miele, tutto sotto l’impronta di grandi chef.

Non resta che cogliere questa grande opportunità di gustare un programma ricco di arte, di profumi, di bellezze da vedere, scoprire o riscoprire; non resta che tuffarsi su quei libri che racconteranno molto alla provincia iblea e a tutti coloro che vorranno essere presenti. D’altra parte davanti ad un programma così ricco, alla possibilità di confrontarsi con grandi scrittori e saggisti, e di fermare un po’ la routine di una vita frenetica, gustando prodotti di alto livello immersi in tanta cultura e bellezza paesaggistica, non sarà facile rinunciare ad essere presenti.

Per ogni altra informazione dettagliata, vi invitiamo a visitare il sito del festival A tutto volume.

 

 

 

A proposito dell'autore

Rita Vivera

Rita Vivera nata a Comiso (RG) il 17/06/1990, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Ateneo di Catania. Determinata a perseguire i suoi obiettivi, tra lo studio di un diritto e un altro, ama scrivere in particolare di attualità, di politica e di musica.