Attualità Economia Ingegneria Lavoro, stage ed opportunità Università

Lavoro, stipendi esorbitanti per ingegneri ed economisti

Aule universitarie, orari improponibili, stress da esami, docenti poco socievoli, valutazioni più o meno soddisfacenti e infine la tesi: tutti gli universitari condividono lo stesso percorso, ma che valore avrà la loro laurea in termini remunerativi?

come-diventare-economista_428d44e499e2530438657a5d2487b6b1Se micro e macro economia, grafici, calcoli di analisi, fisica e molte altre materie scientifiche sono il loro pane quotidiano, probabilmente hanno fatto la scelta migliore per il portafoglio: economisti ed ingegneri vengono pagati prima e meglio. A confermarlo è una ricerca, svolta da Massimo Peri, ricercatore dell’Università della California, e da Massimo Anelli. Pare che, con una laurea nel corso di Economia o di Ingegneria, si possano guadagnare 10000 euro annui in più rispetto ai laureati di altri corsi, sia che si tratti di un impiego immediato o di un’assunzione a lungo termine: dati a dir poco sorprendenti in tempi in cui la maggior parte dei laureati di ogni facoltà è disoccupata. Non meno deludente è la situazione per i ragazzi che, allettati dalle prospettive di guadagno, hanno tentato la corsa ai test di Medicina: si piazzano dopo ingegneri ed economisti, assieme a matematici e fisici.

Economia ed Ingegneria offrono prospettive felici anche per le donne, sembra che venga ridotta la disparità di stipendio tra uomo e donna: per ingegneri ed economisti il divario salariale è qualche migliaia di euro rispetto a Giurisprudenza, Servizi Sociali e Scienze Ambientali, in cui la differenza tra gli stipendi è tra i 5900 e i 7300 euro. Eppure sono ancora poche le laureate in questi corsi, ma la causa è una mentalità antiquata o la diversità di interessi? Innocente Pessina, preside del Liceo Classico Berchet di Milano, ha provato a rispondere così: « A volte si è portati a pensare che quella dell’ingegnere sia una professione tipicamente maschile e questo avviene perché siamo un po’ “stagionati, e perché in passato era così».

Un ultimo dato risulta positivo per i più volenterosi: chi si laurea con 110 guadagna il 50% in più rispetto a chi ottiene un voto più basso, dunque anche la valutazione finale ha il suo valore. Che si tratti di un uomo o di una donna, di un ingegnere o di un economista, di un medico o di un matematico, si spera che sia la passione ad alimentare questi stipendi esorbitanti.

Alessia Costanzo

Laureata in Filologia moderna, attualmente è direttrice responsabile della testata giornalistica LiveUnict e lavora come copywriter. Dopo aver scoperto il Content marketing, la sua passione per la comunicazione si è trasformata, legandosi ai Social media, alla SEO e al Copywriting.

Da TWITTER

Caro voli in #Sicilia, #Cancellieri: “Aeromobili più grandi e 500 posti in più” @CTAairport @Regione_Sicilia @DirettaTraffico @VisitSicilyOP https://catania.liveuniversity.it/2019/12/06/caro-voli-sicilia-cancelleri/

#Pantone2020: come abbinare il #ClassicBlue, il colore dell’anno https://catania.liveuniversity.it/2019/12/05/pantone-2020-classic-blu-come-abbinarlo/

Decreto #Scuola 2020, pronti ad assumere migliaia di #docenti: i dettagli dei #concorsi https://catania.liveuniversity.it/2019/12/04/decreto-scuola-2020-concorso-docenti-bando/

Load More...