500mila persone in pensione nella Pubblica Amministrazione: in arrivo ‘concorsone’ per i giovani?

Se ne sta parlando tanto in questi giorni, ma l’idea di un mega concorso aperto ai giovani può diventare realtà: entro 5 anni in 450mila andranno in pensione nella Pubblica Amministrazione.

Un ricambio generazionale inevitabile, con quasi mezzo milione di dipendenti destinati ad andare in pensione: stiamo parlando dei posti che si libereranno nella PA e che dà uno spiraglio all’idea di un mega ‘concorsone’ pubblico, “idea volta a governare il ricambio generazionale e a evitare soluzioni automatiche“, come ha dichiarato Angelo Rughetti, attuale sottosegretario del ministero della Pubblica Amministrazione.

Nei prossimi 5 anni, infatti, si verrà a creare un buco dovuto al pensionamento di lavoratori pubblici, in virtù di norme vigenti (dati INPS, ARAN, RGS). Secondo Rughetti questo darebbe l’opportunità di “assumere ricercatori, ingegneri informatici, responsabili di progettazione, personale di corpi di polizia. L’occasione per un grande ricambio nella PA, nuova linfa, giovani talenti“.

Il concorso, che potrebbe essere bandito e svolto entro 4 anni, potrebbe dare nuova linfa alla classe giovanile disoccupata e garantire un necessario turnover; a rendere possibile questo passaggio sarà il Decreto Legislativo della ministra Marianna Madia che, grazie a delle modifiche del Testo Unico del Pubblico impiego, introduce la sostenibilità finanziaria per le assunzioni.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – L’ex ministra dell’Istruzione Carrozza ospite alla Scuola Superiore di Catania

L'ex ministra Maria Chiara Carrozza in visita nella città di Catania: si parlerà di robot alla Scuola Superiore (SSC). L'appuntamento...

Chiudi