CATANIA – Studente trovato morto in casa, gli amici: “Non ti dimenticheremo”

È Elio Carace, lo studente universitario di Ingegneria, trovato morto lo scorso fine settimana in un appartamento in via Eleonora D’Angiò. 

Il corpo del ragazzo privo di vita era stato scoperto da uno dei suoi coinquilini. I genitori, che non avevano più notizie di Elio da venerdì 1 settembre, avevano infatti chiesto ai ragazzi di cercarlo. 

Non si sa ancora cosa sia accaduto. La Procura ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia per accertare le cause della morte. Ma questi sono giorni di sofferenza e dolore per la famiglia e gli amici, che lo ricordano su Facebook con affetto.

“Ricevere oggi la notizia della tua prematura scomparsa mi ha sconvolto, – ha scritto il suo collega Salvonon credo che riuscirò a metabolizzare facilmente tutto ciò…. Conserverò nel mio cuore il ricordo di un amichevole e complice collega, tra i migliori che abbia avuto. Ciao Elio”.

“Un buon amico si vede con il tempo. Mi dispiace tanto, eri una persona di grande stima e rispetto, grazie per i tuoi consigli, grazie per essere stato un buon amico”, scrive Stefano sul profilo di Elio. 

Lo ricorda così, invece, Francesca: “Ciao Elio, la nostra amicizia non risaliva a tanto ma mi hai lasciato ugualmente dei bei ricordi. Perdonami per non averti dedicato più tempo, tempo di cui tu avevi sicuramente bisogno. Non ti dimenticherò, come tutti i tuoi amici che ti volevano bene…Come dice una nostra cara amica ‘Tu vivrai attraverso noi’…Riposa in pace caro amico”.

 

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Sciopero docenti Unict: la lista dei professori di Giurisprudenza che aderiscono

Diversi dipartimenti dell’Università di Catania stanno pubblicando una lista di docenti che hanno aderito allo sciopero. Ecco l’elenco dei professori...

Chiudi