Arrivano temperature da record: consigli per combattere il caldo

Il caldo è arrivato e lo si sente ancora di più in città, dove si inizia soffrire e si va alla ricerca di un po’ di fresco. Non è il caso di disperarsi però: il caldo può essere spossante, ma l’estate resta comunque la stagione più amata, se affrontata con le giuste misure per combattere il caldo. 
Temperature roventi si attendono al Centro Sud peri prossimi giorni. In realtà già da ieri sono state toccate temperature di fuoco e punte di 38-40 gradi, ma esse sono destinate ad aumentare secondo le previsioni meterologiche fino a 42-44 gradi, in particolare a Catania. Se ci sono i fortunati che potranno trascorrere questi giorni di caldo intenso al mare, in piscina o al fresco, perché magari già in ferie, la maggior parte della gente  svolgerà regolarmente le proprie attività quotidiane e lavorative, e non potendo rinchiudersi in casa o andare al mare, dovrà fare i conti con questo caldo. Per affrontare al meglio questi giorni di fuoco ed evitare rischi per la salute, ecco degli utili consigli per combattere e vincere il caldo:

 

  • Evitare di uscire all’aria aperta nelle ore più calde, cioè dalle ore 11.00 alle 18.00. Se si deve uscire è importante camminare all’ombra, proteggere il capo con un cappello di colore chiaro e gli occhi con occhiali da sole; inoltre è opportuno proteggere le parti del corpo esposte al sole con creme solari ad alto fattore protettivo.
  • Sia in casa che all’aperto, è opportuno indossare abiti leggeri, non aderenti, preferibilmente di fibre naturali per assorbire meglio il sudore e permettere la traspirazione della cute.
  • Utilizzare schermature, tapparelle e persiane chiuse, alle finestre esposte al sole. Chiudere le finestre durante il giorno e aprirle durante le ore più fresche della giornata (la sera e la notte), per consentire il ricambio dell’aria interna con aria esterna più fresca. Se si utilizza l’aria condizionata, ricordarsi che questo efficace strumento va utilizzato adottando alcune precauzioni per evitare conseguenze sulla salute e eccessivi consumi energetici. In particolare, si raccomanda di utilizzarli preferibilmente in presenza di elevate temperature ambientali, di mantenere la temperatura tra i 24°C – 26°C, evitando grandi sbalzi rispetto all’esterno; è importante coprirsi nel passaggio da un ambiente caldo ad uno più freddo; infine si raccomanda di evitare l’uso contemporaneo di elettrodomestici che producono calore e consumo di energia e di non trascurare la manutenzione dell’impianto e la pulizia regolare dei filtri.
  • È consigliato bere almeno due litri d’acqua al giorno e bevande fresche, come succhi di frutta per reintegrare e reidratare il corpo dalle sostanze perse a causa del sudore.Evitare al massimo bevande alcoliche e limitare il consumo di bevande contenenti caffeina.
  • Consumare pasti leggeri e frazionati durante l’arco della giornata e mangiare frutta e verdura fresche.E perché no concedersi di tanto in tanto una bella granita fresca o un gelato per rigenerarsi.
  • È opportuno abbassare la temperatura corporea con bagni e docce frequenti, se necessario, evitando di utilizzare acqua troppo fredda per evitare shock termici.
Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Tangenziale: chiude svincolo Paesi Etnei

Lo svincolo  “Paesi Etnei” della tangenziale verso l’autostrada A18 in direzione Messina resterà chiuso per tre giorni causa lavori di...

Chiudi