CATANIA – “Passeggiare nella storia”, ritorna l’appuntamento notturno nel centro storico

La Città di Catania torna a mostrare le sue bellezze con un percorso notturno volto a scoprire il centro storico della città e le sue tradizioni.

Dopo il successo del primo incontro con “Passeggiare nella storia“, il Comune di Catania ripropone le passeggiate culturali serali nel cuore della città etnea. Si tratta di un nuovo percorso tematico guidato che porterà alla scoperta delle bellezze artistiche e delle tradizioni della città, quelle stesse belezze che ogni giorno si mostrano davanti a noi ma che a causa della vita frenetica passano, il più delle volte, in secondo piano. La passeggiata, che si svolgerà sabato 28 gennaio a partire dalle 19.30, si prefissa l’intento di fermare come un’istantanea la realtà che ci circonda per farcela vivere attraverso gli occhi della scoperta e della conoscenza.

“Passeggiare nella storia”, giunto al suo secondo appuntamento, ancora una volta si ripropone di far scoprire ai cittadini il patrimonio artistico e tradizionale. Si tratta, dunque, di un appuntamento che permetterà attraverso la guida degli esperti di conoscere di più le nostre tradizioni e di ridare il giusto valore a ciò che ci è stato donato. Le bellezze del centro storico della città riviveranno attraverso la guida di esperti che con le loro parole ci condurranno all’interno della dimensione storica e culturale della città.

In attesa di ulteriori dettagli sull’evento ricordiamo le parole che l’assessore Orazio Licandro aveva espresso a proposito del primo appuntamento: “Non è soltanto una passeggiata in cui ognuno guarda e vede ciò che vuole, ma c’è anche un racconto, una sorta di interazione che fa capire la stratificazione di storia e il complesso del patrimonio storico della città di Catania”.

Articoli simili


Classe ’92 . “Caffè, libri e tetris di parole”, ha definito la vita così, perché sono queste le tre cose che non devono mai mancarle. Legge da quando ha scoperto che i libri le fanno vivere più vite e sin da piccola scrive ovunque, perché le cose quando si scrivono rimangono. Cresciuta a Mineo è rimasta affascinata dagli scrittori che ivi hanno avuto i natali: Paolo Maura, Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri. Laureata in Lettere Classiche, presso l’Università di Catania, attualmente studia Italianistica all’Alma Mater di Bologna. Redattrice e proofreader per LiveUniCT e membro FAI.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Il “Boom”economico in Germania in tempo di crisi, ecco perché studiare il tedesco

La Germania offre migliaia di posti di lavoro solo a personale altamente qualificato e plurilingue.  I dati attuali ci indicano che...

Chiudi