UNICT – Ai Benedettini ciclo di incontri su “Artestorie – Le professioni della storia dell’arte”

Al Monastero dei Benedettini si terrà il ciclo di incontri “Artestorie – Le professioni della storia dell’arte”.

Il primo appuntamento con Artestorie sarà il 15 dicembre, alle ore 17.30, e sarà ospitato all’interno del Monastore il Book shop dei Benedettini e si concentrerà sul tema “Le pagine e la fabbrica. Incontri su libri e patrimonio culturale” al quale prenderanno parte Nicolette Mandarano, curatrice insieme a Maria Stella Bottai e Silvia Cecchini del libro “Artestorie – le professione della storia dell’Arte”.

Il libro Artestorie, edito da Cisalpino, narra le 30 professioni possibili di chi ha fatto dello studio dell’arte la propria professione, conciliando conoscenze e competenze. Fondamentale, all’interno di queste narrazioni, il rapporto tra il mestiere e il nostro periodo storico, senza tralasciare la tematica del mercato del lavoro. I professionisti hanno, dunque, narrato i propri percorsi professionali al fine di interagire con coloro che saranno i prossimi storici dell’arte. All’interno del volume si trovano cinque macroaree che si concentrano sulle professioni all’interno e fuori dalle istituzioni culturali.

“Artestorie” fa parte della programmazione “Le pagine e la fabbrica – incontri su libri e patrimonio culturale”, che mira a celebrare  i 40 anni dalla donazione del Monastero dei Benedettini da parte del Comune di Catania all’Università degli Studi. Il passaggio di proprietà avvenuto il 13 aprile del 1977 ha consentito al complesso monumentale di rinascere con una nuova destinazione ed è all’interno di questo luogo di scambio di idee e di cultura che da sette anni opera  Officine Culturali con lo scopo di promuovere al pubblico di tutte le età uno dei patrimoni artistici più importanti della città.

Al primo appuntamento prenderanno parte Nicolette Mandarano, storica dell’artea ed esperta di comunicazione e social media, che ha insegnato Informatica per i Beni Culturali all’Università LaSapienza di Roma.

Saranno, inoltre, presenti Magnano San Lio, Direttore del DISUM, Federica Maria Chiara Santagati, docente di Museologia presso il DISUM e responsabile scientifico del Museo della Fabbrica e Francesco Mannino, presidente di Officine Culturali.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
STASERA IN TV – “Scusate se esisto” con Paola Cortellesi, Raoul Bova e Marco Bocci

Questa sera una Prima TV con la commedia "Scusate se esisto" con Paola Cortellesi, Raoul Bova e Marco Bocci. Il...

Chiudi