Trucchi da svelare: recensione sui prodotti Giardino Cosmetico

giardinocosmeticoCiao ragazze! Ammetto sin da subito la mia colpa nell’avervi fatto aspettare riguardo la recensione sui prodotti eco-bio da supermercato di Giardino Cosmetico. Ho postato una loro foto sul gruppo Facebook mesi fa quando li ho scoperti con sorpresa nei supermercati Crai. Ne ho presi parecchi pagando per tutti poco visto che i prezzi sono abbordabili in confronto alla qualitĂ  delle materie prime con cui sono fatti. Gli ingredienti sono di origine italiana, biologici, naturali, certificati ICEA e sicuri. Le profumazioni sono ottime, fresche, fruttate, davvero buone per la primavera/estate. Io ho preso una crema mani, crema corpo, detergente viso 3 in 1, tonico micellare, detergente intimo, shampoo e balsamo. Iniziamo!

Di questi ritengo ottimi: la crema mani con malva e burro di karitè che idrata anche se non per molto a lungo, è una crema spessa e corposa, si asciuga in fretta e lascia un leggero profumo fiorato sulle mani, la uso la sera prima di andare a letto in modo che agisca tutta la notte; la crema corpo al melograno e burro di karitè davvero bella con un profumo eccezionale, fruttato e dolce, ha una consistenza molto liquida tanto da poterlo definire un latte piĂą che una crema, si stende velocemente e ne basta davvero poca, la apprezzo principalmente nelle stagioni calde  perchĂ© dĂ  quell’idratazione tale da non essere troppo pesante e nemmeno troppo leggera, bocciata in inverno perchĂ© poco idratante; il detergente viso al pompelmo, anice e amamelide lo ritengo un vero toccasana per la pelle mista/grassa, rinfresca, purifica, molto delicato, strucca davvero bene e a primo colpo senza bruciare, per cui non necessita di ulteriori passaggi. Tuttavia lo trovo mediamente idratante anche se lascia una bella sensazione di fresco e di pulito; infine, il balsamo protettivo all’olio di semi di lino e altea anche questo con un profumo delizioso, leggero e fiorato, si stende bene sui capelli e proprio come la crema corpo ha una consistenza liquida, ragion per cui ce ne vuole davvero poco. Io lo utilizzo solo sulle punte/lunghezze in piccola quantitĂ  e lascio agire pochi minuti per poi risciacquare abbondantemente fin quando la sensazione di crema sui capelli non passa. Idrata, ma attenzione perchĂ© se esagerate vi appesantirĂ  i capelli anche da asciutti dando la sensazione di avere subito i capelli sporchi.

Boccio: il tonico purificante alla malva e amamelide di cui aveva grandi aspettative perché contiene micelle e strucca benissimo ma posso utilizzarlo solo sugli occhi (soprattutto con trucchi carichi e scuri) perché sul resto del viso mi fa fuoriuscire le impurità; lo shampoo antiforfora che nonostante i buoni ingredienti come i semi di lino e l’anice non è abbastanza efficace da eliminare la forfora a lungo poiché il suo effetto termina dopo qualche shampoo; infine, il detergente intimo che secondo me è senza infamia e senza lode perché, sì, rinfresca e deterge bene ma niente più.

Questo è tutto. Vi ricordo che io ho lasciato sullo stand altri prodotti come sieri, creme viso, contorno occhi, bagnoschiuma, insomma se li trovate, provateli!

Spero che quest’articolo sia stato utile per i vostri acquisti e alla prossima!

Articoli simili


Nasce a Modica e studia per tutta l'adolescenza lingue straniere. Arrivata all'universitĂ  cambia rotta e decide di frequentare un corso in Scienze Educative dell'Infanzia e di Scienze Pedagogiche e Progettazione Educativa in cui si laureerĂ . Grande appassionata di letture classiche e straniere, che spaziano dai temi romantici tedeschi ai contemporanei manga giapponesi, lascia anche spazio a film fantasy, make up e viaggi. Collabora con Liveunict in veste di proofreader e pubblica ricette veloci per le rubriche Studenti&Fornelli e Trucchi da Svelare.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Smartphone in mano e passeggiata nei musei, oggi è il #MuseumSelfieDay

   Smartphone e fotocamere in mano perché oggi ritorna il “Museum Selfie Day”, organizzato da Mar Dixon e Culture Themes....

Chiudi