Calcio Catania In Copertina

Catania FC, chi è mister Michele Zeoli: passato da “bandiera” rossazzurra

zeoli-catania fc
Michele Zeoli guiderà i rossazzurri fino alla fine della stagione. Un profilo che conosce bene l'ambiente rossazzurro, avendo trascorso 4 stagioni da calciatore con il Catania.

È arrivata oggi, anche se era già nell’aria, l’ufficialità di Michele Zeoli per il dopo Lucarelli sulla panchina del Catania. Lo ha reso noto un comunicato ufficiale diffuso attraverso i canali di comunicazione ufficiali della società. Zeoli aveva già occupato la panchina della prima squadra ad interim, durante la fase di transizione da Tabbiani a Lucarelli. In quel frangente, il neo allenatore rossazzurro era riuscito ad ottenere un successo in Coppa Italia, vincendo contro il Picerno per 3-2.

Una figura, quella di Michele Zeoli, già molto nota a Catania, con un passato rossazzurro da calciatore alle spalle.

Carriera da calciatore

Classe ’73, nato a Civitavecchia e difensore di ruolo, Zeoli è cresciuto calcisticamente nella Lazio. Nel 1993 arriva l’esordio tra i professionisti e il primo approdo in terra sicula. Zeoli, veste, infatti la maglia del Giarre in serie C1. Seguirà poi un ritorno in D con il Civitavecchia, squadra della sua terra natale, per poi passare all’ Olbia in Serie C2 e alla Pro Vercelli nella stessa categoria.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

L’ arrivo in terra catanese arriva nel 2000. Con il Catania, Zeoli trascorre 4 stagioni, ottenendo la promozione in Serie B nel 2002, dopo la finale dei play-off contro il Taranto. Le sue statistiche in maglia rossazzurra registrano 100 presenze in totale e 5 reti. Dopo la stagione 2003/2004, l’ultima in maglia rossazzurra, passa al Pescara, sempre in B, per poi passare alla Triestina nel 2005. Seguirà, poi, un via vai tra Serie C e Serie D. Zeoli conclude la  sua carriera da calciatore nel 2016.

Carriera da allenatore

Michele Zeoli muove i suoi primi passi da coach nel 2018/2019. In serie D, firma un contratto con il Ladispoli.

Nel luglio del 2021 è alla guida della primavera del Torino. Si tratta dell’ultima esperienza al di fuori del capoluogo etneo. Nel 2022, infatti, entra a far parte dello staff tecnico di mister Giovanni Ferraro, in serie D, ottenendo la promozione in C e nel 2023 gli viene affidata la primavera del Catania. Dopo il breve approccio in prima squadra, ad interim, in attesa di Lucarelli, per il dopo Tabbiani, il tecnico toscano lo inserisce in maniera stabile nel suo staff tecnico, prima di diventarne allenatore che guiderà la squadra fino a fine campionato.

Un profilo, dunque, che conosce bene la piazza e che ha già dimostrato di possedere grinta da vendere. L’ obiettivo è salvare il salvabile in campionato e, soprattutto, vincere la Coppa Italia Serie C contro il Padova.

Schema di gioco

Il modulo prediletto da Michele Zeoli è il 4-3-3. Come i suoi predecessori, punta ad un calcio propositivo, cercando di imporre il proprio gioco sull’avversario. Visto il momento che sta affrontando la squadra, il lavoro di Zeoli sarà anche centrato sulla testa dei calciatori, un gruppo che deve ritrovare la voglia e risollevare le proprie sorti in questo campionato.


Catania FC, adesso è ufficiale: Zeoli è l’allenatore dei rossazzurri

 

A proposito dell'autore

Dario Cosimo Longo

Dario Cosimo Longo nasce a Catania il 6 febbraio 1995. È Laureato in Scienze e Lingue per la Comunicazione e laureando in Comunicazione della Cultura e dello Spettacolo. Collabora con la testata LiveUnict da maggio 2022 e da aprile 2023 è coordinatore di redazione. È stato stagista presso la web TV d'Ateneo Zammù TV, tutor didattico per diversamente abili e con DSA con il CInAP ed educatore durante il Servizio Civile 2021/2022. Oltre a coordinare la redazione, attualmente ricopre l'incarico di hotel receptionist in una struttura nel centro storico di Catania. È tra gli autori di un ebook sul quartiere Antico Corso di Catania e nutre un grande interesse per la scrittura. Appassionato di sport, musica, mobilità, beni culturali e turismo, punta ad un futuro nel mondo della comunicazione e del turismo, ma con una porta aperta anche all'istruzione.

📧 d.longo@liveunict.com

UNIVERSITÀ DI CATANIA