Catania

Catania, sequestrati oltre 700 kg di pesce non tracciato

guardia-costiera
Sequestrati cinque tonni e 570 kg di altri prodotti ittici a Catania; le sanzioni ammontano a circa 7 mila e 200 euro.

La Guardia costiera di Catania ha sequestrato per mancata tracciabilità e non etichettatura del pescato cinque esemplari di tonno, per un peso complessivo di circa 200 chilogrammi, e 570 chilogrammi di prodotti ittici di varie specie.

È stato il Centro di controllo area pesca (Ccap) della direzione Marittima della Sicilia orientale a coordinare le indagini; gli ispettori della Capitaneria di porto della Guardia costiera di Catania, Riposto e Acireale hanno eseguito i controlli presso i mercati ittici ed i rivenditori al dettaglio nel capoluogo etneo, Zafferana Etnea e Giardini Naxos. In tutto sono state effettuate cinque sanzioni amministrative per la violazione sulla normativa della pesca e per la conservazione dei prodotti ittici, per un ammontare di circa 7 mila e 200 euro.

Successivamente all’accertamento sanitario da parte dei medici veterinari della Azienda sanitaria provinciale, una parte del prodotto ittico sequestrato è stato donato per la distribuzione alle associazioni caritatevoli e di beneficenza, evitando così di essere sprecato.


Catania, bimbo di 8 mesi ingoia pezzo di giocattolo e rischia di soffocare


 

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

UNIVERSITÀ DI CATANIA