Catania In Copertina

Catania, Piazza Stesicoro pedonale nei weekend natalizi: cittadini divisi in 2

catania piazza stesicoro pedonale natale
Il comune di Catania ha stabilito la pedonalizzazione per i weekend del periodo natalizio e per i festivi. Ecco i pareri dei cittadini dopo il primo fine settimana con la nuova iniziativa.

Mancano pochi giorni al Natale e il centro storico di Catania è un via vai di gente in cerca degli ultimi regali da fare o per passeggiare osservando le luminarie e gli addobbi con cui sono state decorate le strade. Tra queste, il salotto della città, Via Etnea, cuore nevralgico del centro, nonché area pedonale, affollata da un grande numero di persone, specie nei weekend, già a partire dal venerdì.

In occasione delle festività natalizie, il comune ha deciso di rendere completamente pedonale l’intera area di Piazza Stesicoro per tutti i weekend natalizi, venerdì compreso, e per i giorni festivi. La scelta si è rivelata un successo ma, come spesso accade, in occasione di decisioni del genere, diversi sono i pareri contrastanti espressi dai cittadini.

Piazza Stesicoro pedonale: la viabilità

Nei giorni in cui la piazza è pedonale, viene attuato un piano alternativo di viabilità, con il traffico sviato verso piazza San Domenico o da via Garofalo, per poi girare da Via Manzoni e attraversare la via Etnea tramite via Sangiuliano. Gli automobilisti potranno usare via Plebiscito come una sorta di circonvallazione interna.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Piazza Stesicoro pedonale: grande successo per il primo weekend

Niente auto in fila verso Corso Sicilia e Via Sant’Euplio o da Piazza Carlo Alberto. “Ieri, pensavamo di trovare un caos pazzesco invece la situazione è stata meglio del previsto con il traffico della zona addirittura più fluido rispetto ad un normale, soprattutto in direzione via Sant’Euplio vendendo a mancare quello della corsia a salire, questo ha reso più scorrevole il traffico in direzione est (ovvero verso la stazione) rispetto al normale”, si legge nella pagina facebook “Lungomare Liberato”. E a questo, si è aggiunto il grande utilizzo della metropolitana, aperta fino alle 24.

Esperimento perfettamente riuscito, dunque, ed elogi anche per la presenza di più controlli. “Mi è sembrato perfetto ieri sera. E ho visto anche operatori ecologici e polizia municipale al lavoro”.

Buona parte dei cittadini, quindi, ha accolto con entusiasmo l’iniziativa, invocando anche la pedonalizzazione permanente o, quantomeno, per tutti i weekend. “Niente traffico e tanta gente a passeggio tranquillamente. Spero che chiudano almeno ogni weekend, scrive un utente.

Piazza Stesicoro Pedonale: “Fare qualcosa per i parcheggi”

Dall’altro lato, giunge qualche critica di fronte a questa pedonalizzazione. Il punto più caldo su cui si insiste è quello dei parcheggi, in particolare quelli scambiatori, per non parlare della piaga dei parcheggiatori abusivi sempre viva. “Perfetto ma le zone limitrofe sono sempre piene di posteggiatori“, si legge. Altri cittadini aggiungono, invece, che l’efficienza del BRT1, dal parcheggio 2 obelischi non è più quella di una volta, con lunghe attese.

Se secondo alcuni la pedonalizzazione ha favorito anche il traffico delle auto, totalmente in disaccordo altri cittadini che segnalano lunghe file verso Via Manzoni, Via Sangiuliano e da Via Santa Maddalena. Nulla da segnalare, invece, se si svolta verso Via Sant’Euplio.

Come spesso accade ogni qualvolta viene pedonalizzata un’ area, anche i commercianti si spaccano in 2, tra chi nota un calo della propria attività e chi riesce a trarne dei vantaggi. “Nulla a che vedere con lo scorso weekend, stasera non c’è nulla”, scrive un commerciante. Segno che c’è ancora strada da fare per raggiungere gli standard europei dove buona parte del centro storico è pedonale, aumentando i profitti per i commercianti.


Natale a Catania, metro aperta fino a mezzanotte e piazza Stesicoro pedonale

A proposito dell'autore

Dario Cosimo Longo

Dario Cosimo Longo nasce a Catania il 6 febbraio 1995. È Laureato in Scienze e Lingue per la Comunicazione e laureando in Comunicazione della Cultura e dello Spettacolo. Collabora con la testata LiveUnict da maggio 2022 e da aprile 2023 è coordinatore di redazione. È stato stagista presso la web TV d'Ateneo Zammù TV, tutor didattico per diversamente abili e con DSA con il CInAP ed educatore durante il Servizio Civile 2021/2022. Oltre a coordinare la redazione, attualmente ricopre l'incarico di hotel receptionist in una struttura nel centro storico di Catania. È tra gli autori di un ebook sul quartiere Antico Corso di Catania e nutre un grande interesse per la scrittura. Appassionato di sport, musica, mobilità, beni culturali e turismo, punta ad un futuro nel mondo della comunicazione e del turismo, ma con una porta aperta anche all'istruzione.

📧 d.longo@liveunict.com

UNIVERSITÀ DI CATANIA