Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Vigili del Fuoco 2023: tra i requisiti la licenza media

concorso-vigili-del-fuoco-2023
Immagine di repertorio
Concorso Vigili del Fuoco 2023: pubblicato il bando di selezione. Di seguito tutte le indormazioni da sapere assolutamente prima di mandare la propria candidatura.

Concorso Vigili del Fuoco 2023: avviato un bando di concorso per la copertura di 212 posti nel profilo professionale di operatori e assistenti. Di seguito tutte le informazioni da sapere prima di mandare la propria candidatura.

Concorso Vigili del Fuoco 2023: i requisiti

I requisiti richiesti per poter partecipare alle selezioni per operatore dei Vigili del Fuoco 2023 sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore ai 45 anni;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale;
  • titolo di studio della scuola dell’obbligo;
  • qualità morali e di condotta;
  • gli altri requisiti generali per l’accesso all’impiego nella pubblica amministrazione.

Concorso Vigili del Fuoco 2023: le selezioni

Secondo quanto scritto nell’art. 16 della Legge 56/87 (Disposizioni concernenti lo Stato e gli enti pubblici), i vari enti e organi della Pubblica Amministrazione possono effettuare le assunzioni dei lavoratori da inquadrare nei livelli retributivo-funzionali per i quali non è richiesto il titolo di studio superiore a quello della scuola dell’obbligo, sulla base di selezioni effettuate tra gli iscritti nelle liste di collocamento. Si tratta di selezioni pubbliche per chi ha solo la scuola dell’obbligo o la licenza media.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Gli interessati devono svolgere le seguenti attività a fine di essere selezionati:

  • leggere il bando generale sull’avvio della selezione;
  • leggere il bando indetto dal proprio CPI – Regione;
  • essere iscritti o iscriversi al CPI;
  • presentare domanda al Centro per l’impiego nelle modalità indicate nel bando;
  • superare una semplice selezione.

Al termine della selezione verrà stilata una graduatoria dei vincitori che parte da chi ha preso il punteggio maggiore. Coloro che sono tra i primi in graduatoria hanno più possibilità di essere chiamati e assunti, poi si seguirà lo scorrimento.

Concorso Vigili del Fuoco 2023: bando CPI di Messina

Nello specifico, il Centro per l’Impiego di Messina ha pubblicato il bando per l’avviamento a selezione di 3 operatori dei Vigili del Fuoco. Gli interessati dovranno compilare in modo corretto l’apposito modulo di adesione, con allegata copia di documento di riconoscimento in corso di validità, consegnandolo personalmente al Centro per l’Impiego di appartenenza della provincia di Messina esclusivamente nei seguenti giorni:

  • mercoledì 22 novembre;
  • giovedì 23 novembre;
  • venerdì 24 novembre.

Concorso Agenzia delle Entrate 2023: requisiti e profili ricercati