Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Ministero della Giustizia per ausiliari: posti e requisiti

ministero-della-giustizia
Concorso 249 posti per categorie protette bandito dal Ministero della Giustizia: i requisiti e le info utili per partecipare.

Il concorso è aperto per la selezione di 249 figure ausiliare scelte tra categorie protette. La distribuzione degli impieghi prevede un certo numero di posti regione per regione- segue la lista:

  • Abruzzo- 6 posizioni
  • Basilicata- 4 posizioni
  • Calabria- 20 posizioni
  • Campania- 21 posizioni
  • Emilia Romagna- 14 posizioni
  • Friuli Venezia Giulia- 1 posizione
  • Lazio- 54 posizioni
  • Liguria- 3 posizioni
  • Lombardia- 47 posizioni
  • Marche- 5 posizioni
  • Piemonte- 13 posizioni
  • Puglia- 21 posizioni
  • Sicilia- 24 posizioni
  • Toscana- 10 posizioni
  • Umbria- 5 posizioni
  • Valle d’Aosta- 1 posizione

I requisiti

Per accedere al concorso bisognerà soddisfare i seguenti requisiti:

  • Avere cittadinanza italiana/di paesi membri dell’Unione Europea/un permesso di soggiorno
  • Essere in possesso del requisito delle qualità morali e di condotta irreprensibili previsto dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165
  • Non essere stato dispensato dall’impiego presso una carica pubblica
  • Non essere stato escluso dall’elettorato attivo
  • Possedere l’idoneità allo svolgimento delle mansioni specifiche nell’area degli operatori
  • Assolvimento dell’obbligo scolastico

La domanda d’iscrizione e le prove

Il processo sarà gestito direttamente dai centri dell’impiego territoriali che smisteranno i concorrenti in base alla richiesta delle varie sedi giudiziarie su base provinciale. Pertanto, basterà rivolgersi a questi ultimi senza dover effettuare ulteriori procedure di iscrizione presso la Pubblica Amministrazione. I candidati disabili dovranno sostenere delle prove della durata di circa 20 minuti atte ad attestare l’idoneità per il posto di lavoro. L’oggetto delle prove sarà l’esecuzione di fotocopie di atti, utilizzando macchine in dotazione all’amministrazione,  il prelievo, trasporto, consegna e ricollocazione di fascicoli o altro materiale dell’amministrazione tutto nelle modalità stabilite dalla commissione esaminatrice preposta al candidato. La commissione esaminatrice comunicherà ai candidati, tramite una lettera, l’arco di tempo (45 giorni) in cui sarà possibile eseguire la prova.

Le mansioni

Il lavoro dei funzionari sarà quello di risolvere problemi di routine utilizzando i mezzi, i metodi, gli strumenti e le informazioni forniti dalla pubblica amministrazione oltre all’assunzione di semplici responsabilità per portare a termine i compiti assegnati nelle varie strutture.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

 Concorso Presidenza della Repubblica: bando per diplomati