Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Polizia Penitenziaria: come partecipare e i requisiti necessari

Concorso Polizia Penitenziaria: è stato indetto il bando di concorso per il reclutamento in complessivo di 1.713 allievi agenti, ruolo maschile e femminile. Ecco tutte le informazioni necessarie per poter fare domanda.

Concorso Polizia Penitenziaria: è stato indetto il bando di concorso per il reclutamento in complessivo di 1.713 allievi agenti, ruolo maschile e femminile. Si tratta di due procedure concorsuali differenziate, però cerchiamo di capirne di più riguardo ai requisiti necessari e come poter fare domanda.

Concorso Polizia Penitenziaria: le due procedure concorsuali

Il bando di concorso per allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria 2023, è organizzato secondo il seguente criterio:

  • Concorso per n. 1.028 posti (di cui 771 uomini e 257 donne), riservato:
    – ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso ovvero VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale;
    – ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo;
  • Concorso per n. 685 posti (di cui 514 uomini; 171 donne), aperto ai cittadini italiani.

Con un ulteriore aggiunta che, i diversi  posti del concorso, eventualmente non coperti per insufficienza di candidati idonei saranno assegnati agli idonei non vincitori del concorso, secondo l’ordine della relativa graduatoria finale di merito, maschile e femminile. Infine, rendiamo noto che è consentita la partecipazione A UNO SOLO dei due concorsi di cui sopra.

Concorso Polizia Penitenziaria: i requisiti necessari per poter far domanda

Potranno partecipare al seguente bando di concorso tutti coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto 18 anni e non aver compiuto e quindi superato gli anni 28. Per i candidati partecipanti alla riserva dei posti di cui all’articolo 1, lettera a), il limite di età è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato e comunque non superiore a tre anni;
  • per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, diploma di scuola secondaria di primo grado;
  • per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), arruolati dal 1° gennaio 2021 e per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera b), diploma di scuola secondaria di secondo grado che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, fatta salva la possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova d’esame di cui all’articolo 9;
  • possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché dei requisiti di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria.

Concorso Polizia Penitenziaria: la procedura selettiva e la successiva formazione

Il bando di concorso segue una procedura selettiva ben precisa, che include:

  • prova scritta d’esame, che verterà su una serie di domande a risposta sintetica o a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

Successivamente, tutti i vincitori saranno nominati allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria e ammessi alla frequenza del corso di formazione.  I candidati del concorso, ammessi al corso di formazione, dopo avere superato gli esami di fine corso devono restare nella sede di prima destinazione per almeno 5 anni.

Concorso Polizia Penitenziaria: entro quando inoltrare la propria domanda

La domanda per partecipare alle selezioni dovrà essere presentata entro e non oltre il 14 aprile 2023 esclusivamente per via telematica. Tutte le informazioni necessarie per il trasferimento della domanda sono descritte all’interno del bando di concorso.

Concorso Inps per 701 medici: i requisiti


A proposito dell'autore

Nancy Randazzo

Ho 22 anni e sono una studentessa di Scienze per la comunicazione presso l'università degli studi di Catania. Ho una passione per il giornalismo che mi ha portato alla gestione di un blog e a scrivere per Live Unict. Mi piace tenermi sempre aggiornata riguardo al mondo che mi circonda e sono molto attiva in ambito universitario. Credo che nel concetto di formazione ci siano anche le esperienze di vita e di quelle cerco di farne il più possibile. Per il resto leggendo qualche mio articolo si può ben capire di che pasta sono fatta.