In Copertina Scuola

I migliori istituti tecnici e professionali di Catania e provincia: le classifiche 2022

istituti tecnici
Foto d'archivio.
Migliori istituti tecnici e professionali a Catania e provincia? Ecco quali, secondo la nuova edizione di Eduscopio: le posizioni.

Resa pubblica dalla Fondazione Agnelli nelle scorse ore la nuova edizione di Eduscopio, una guida molto utile per tutti i giovani studenti ancora indecisi sul proprio futuro.

Alcuni desiderano, per certo, prepararsi al meglio al mondo del lavoro: a questi soggetti si consiglia spesso l’iscrizione ad un istituto di indirizzo tecnico o professionale. Ma quali sono i migliori a Catania e provincia? Di seguito le posizioni.

Classifiche Eduscopio: cosa sapere

Le classifiche riservate a questi istituti tengono conto degli occupati per almeno 6 mesi entro 2 anni dal diploma e forniscono indicazioni sulla coerenza tra studi compiuti e lavoro trovato.

Gli istituti coinvolti, ad ogni modo, sono numerosi. Per tale ragione, per trovare i dati d’interesse, occorrerà:

  1. accedere al sito Eduscopio;
  2. cliccare sulla sezione riservata a chi è in cerca di un istituto in grado di preparare al meglio al mondo del lavoro;
  3. selezionare l’indirizzo di studi al quale si è interessati;
  4. selezionare l’area di provenienza e quanto si è disposti a spostarsi.  In merito a quest’ultimo punto, è importante segnalare che ci si può indicare un raggio di 10,20 o 30 km; 
  5. selezionare se si è più interessati all’indice di occupazione dei diplomati o alla coerenza tra studi fatti e lavoro trovato.

 I migliori licei a Catania e provincia: le classifiche 2022


Istituti di Indirizzo Tecnico-Economico: i migliori nel Catanese?

Dopo aver delineato le linee guida, è possibile svelare le classifiche sui migliori istituti tecnici e professionali a Catania e provincia.

Considerando un raggio di spostamento di 30 km e concentrandosi sull’indice di occupazione dei diplomati, emerge che il miglior istituto di indirizzo tecnico-economico è ancora una volta il “Gioacchino Russo” di Paternò. Nell’edizione dello scorso anno, tuttavia, la scuola in questione aveva registrato un indice di occupazione (ovvero la percentuale di persone che hanno lavorato per almeno sei mesi entro i due anni dal diploma) pari al 37,02%. Quest’anno, invece, la percentuale raggiunge il 35.62%. A due anni dal conseguimento del diploma, il 14,47% dei laureati  lavora e possiede delle competenze lavorative e professionali in linea con gli studi effettuati.

Al secondo posto si colloca l’Istituto “S. Antonio” di Adrano, con un indice di occupazione pari al 28.94%, mentre al terzo il “De Felice Giuffrida- Olivetti” di Catania, con un indice di occupazione del 26,49%.

Istituti di indirizzo Tecnico- Tecnologico

La classifica degli Istituti di indirizzo Tecnico-Tecnologico comprende 25 nomi, a differenza della precedente che ne contava 21,

Considerando ancora una volta un raggio di spostamento pari ai 30 km, si scorge al primo posto l’Istituto “Cannizzaro” a Catania, con un indice di occupazione del 39,14%. “Medaglia d’argento”, invece, per l’Istituto “Carlo Gemmelaro” (sempre di Catania), con un’indice di occupazione del 37,29 %.

Al terzo posto ancora una scuola catanese, l’Istituto “Archimede”, che registra un indice di occupazione pari al 36,91% ed un alto tasso di diplomati con impiego ed una qualifica in linea col percorso di studio concluso due anni prima (pari al 30,66%).

Istituti di indirizzo Professionale – Servizi

La nuova edizione Eduscopio riferisce anche degli Istituti di indirizzo Professionale – Servizi del Catanese. La classifica, in questo caso, conta 13 posizioni.

In questo caso il migliore risulta essere l’Istituto “Karol Wojtyla” di Catania, con un indice d’occupazione del 34,21% ed una percentuale di diplomati con impiego e qualifica in linea con gli studi (a due anni dal titolo) del 59.86%. In seconda posizione, invece, l’Istituto “Giovanni Falcone” di Giarre (indice d’occupazione pari al 33,48%).

Istituti di indirizzo Professionale – Industria e Artigianato

Al centro dell’ultima classifica da citare vi sono i migliori istituti di indirizzo Professionale-Industria e Artigianato di Catania e provincia.

Su cinque posizioni, la prima è occupata ancora dall’Istituto “Fermi-Eredia” di Catania che totalizza un indice d’occupazione pari al 29,03%.

Secondo e terzo posto, rispettivamente, per l’Istituto “Mangano” (IS Marconi) di Catania e l’Istituto “Majorana-Meucci” di Acireale.

A proposito dell'autore

Paolo Salemi

Nato a Catania nel 2001, diplomato all'Istituto Tecnico Industriale Archimede. Studio scienze e lingue per la comunicazione, il mio più grande sogno è diventare giornalista, sono appassionato di sport e di scrittura. Faccio parte della redazione da maggio 2021, curo la rubrica ambiente e legalità.

Università di Catania