Catania

Policlinico Catania, la nota dopo l’arresto di Mignosa: “Attività prosegue regolarmente”

Policlinico
La direzione del Policlinico di Catania rassicura: dopo l'arresto del primario Mignosa, "l'unità operativa complessa di Cardiochirurgia sta già svolgendo e svolgerà regolarmente l'attività".

Nei giorni scorsi, il  primario di Cardiochirurgia al Policlinico di Catania Carmelo Mignosa è stato soggetto a sospensione cautelare dal servizio, con privazione della retribuzione, ed arrestato dalla Guardia di Finanza con laccusa di “corruzione per l’esercizio delle funzioni o dei poteri conferiti”.

Nelle scorse ore la direzione dell’Ospedale Policlinico “G. Rodolico – San Marco” ha diffuso un nota in merito, importante perché destinata ad informare sull’attività del reparto dopo l’accaduto.

Si rassicura la cittadinanza – si legge – sul fatto che l’unità operativa complessa di Cardiochirurgia stia già svolgendo e svolgerà regolarmente l’attività.

Ciò – conclude la nota –  in virtù dell’impegno dei professionisti esperti di cui l’unità dispone, i quali continueranno a garantire ai pazienti la consueta e qualificata assistenza sanitaria“.