Attualità

Covid, è di nuovo boom di contagi in Sicilia: il monitoraggio

Aumentano i casi di covid in Sicilia dopo ben due mesi. Di seguito la situazione attuale nell'Isola.

Per la prima volta dopo due mesi, i contagi da covid-19 sembrano avere un incremento. Nella settimana dal 6 al 12 giungo, l’effettiva incidenza di nuovi positivi è pari a 17316 casi con un valore cumulativo di 360.64/100.000 abitanti. Dati che emergono dal bollettino settimanale del Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico della Regione.

I dati più preoccupanti provengono da Catania con 424 casi e Siracusa con 415, con un incidenza sostanziale per le seguenti fasce d’età: dai 45 ai 79. I ricoveri, invece si riducono lievemente. Per quanto riguarda invece i dati riguardanti la campagna vaccinale dalla settimana dall’ 8 al 14 giugno, per la fascia d’età 5 – 11 anni, i vaccinati con almeno una dose si attestano al 27,58% del target regionale. Hanno completato il ciclo primario 73.110 bambini, pari al 23,72%. Per quanto concerne invece gli over 12 anni vaccinati con almeno una dose, si conta una percentuale del 90,56%. Sono 999.582 i cittadini che possono effettuare la somministrazione booster, ma che non l’hanno ancora fatta.

Facendo un excursus dal 1 marzo ha avuto inizio la somministrazione della quarta dose nei soggetti over 12, he hanno già completato il ciclo vaccinale primario con tre dosi da almeno 120 giorni. Mentre dal 12 aprile l’effettiva somministrazione della quarta dose è stata estesa agli over 80, nei presidi residenziali per anziani di cui sono ospiti e ai soggetti tra i 60 e 80 anni affetti da condizioni di particolare fragilità che abbiano effettuato la terza dose da oltre 120 giorni senza intercorsa infezione da Covid-19. Secondo i dati dal 1 marzo sono state effettuate complessivamente 28.726 somministrazioni di quarta dose di cui 20.726 ad over 80.