Meteo

Maltempo in Sicilia, danni in tutta l’Isola: piogge in arrivo a Catania

Sicilia colpita dal maltempo ieri sera, nelle zone del palermitano, del trapanese e delle Isole Eolie. Vortice dall'Algeria.

L’ondata di maltempo, causata dall’arrivo di un vortice in Algeria, che caratterizzerà la Sicilia in questo weekend di inizio maggio, è iniziata ieri sera, con forti raffiche di scirocco e piogge che hanno coinvolto le zone del palermitano e delle Isole Eolie.

Il rischio meteo-idrogeologico era già stato annunciato dalla Protezione civile regionale, con durata dalle 16 di ieri fino alle 24 di oggi 6 maggio.

“Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, di quantità moderate e venti localmente forti dai quadranti orientali con rinforzi da sud-est, in rotazione da ovest nel pomeriggio”, questo l’avviso della Protezione civile che invita alla massima prudenza.

Danni a Palermo

Il territorio di Palermo ha visto diverse auto, danneggiate dalla caduta di alberi, e cartelloni pubblicitari riversati in strada, così come nel trapanese, sulla strada provinciale Marsala-Trapani, nei pressi di San Leonardo.

Da segnalare, inoltre, un vasto incendio che ha colpito Erice in contrada Martogna. Giornata impegnativa, dunque, per il Vigili del fuoco, con 38 interventi.

Forti venti nelle Isole Eolie

Situazione altrettanto difficile nelle Isole Eolie, colpite da venti di scirocco fino a 50 chilometri orari e grandi mareggiate giunte fino alle case che si affacciano sulla spiaggia. Gravi le conseguenze per quanto riguarda i collegamenti marittimi: sospese le corse di linea di tutte le navi e aliscafi, che hanno reso le Eolie isolate.

Disagi anche per l’agricoltura delle zone con danneggiamenti soprattutto ai vigneti di Salina, Lipari e Vulcano, e alle altre coltivazioni sparse nelle Eolie.

Maltempo in arrivo a Catania

L’ ondata di maltempo non risparmierà il territorio di Catania che vedrà forti venti e sabbia del deserto dal nord Africa già nella giornata di oggi, con piogge e temporali in serata.

Situazione quasi analoga nelle giornate di sabato e domenica. Primavera, quindi, che sembra ancora non decollare definitivamente almeno fino alla giornata di lunedì ma un netto miglioramento è previsto a partire da martedì con temperature massime che arriveranno a toccare anche i 27 gradi.