Attualità

Carnevale, dalle chiacchiere alle teste di turco: i dolci tipici in Sicilia

I dolci tipici di Carnevale in Sicilia sono veramente infiniti. Dalle chiacchiere alla pignolata, di seguito tutte le pietanze tipiche siciliane.

Oggi è il primo giorno di Carnevale: è il cosiddetto giovedì grasso. Usanze, festeggiamenti e cibi sono alla base della tradizione del Carnevale. Nello specifico la Sicilia ha dei dolci tipici carnevaleschi. Il dolce, senz’altro, più famoso sono le chiacchiere. Quest’ultime possono essere semplici ricoperte di zucchero oppure ripiene di pistacchio o cioccolato.

Un altro dolce tipico di Carnevale in Sicilia è la pignolata. Nello specifico si tratta di palline di farina fritte sistemate poi proprio come una pigna caramellata con lo zucchero e decorate con palline di zucchero colorate.

Inoltre, non possono mancare gli sfinci: dorate frittelle di pasta che si possono gustare solamente ricoperte di zucchero con il miele o farcite di creme. Una variante riguarda gli sfinci di riso, preparate appunto con il riso e ricoperte di arancia o cannella.

Spostandoci nella zona di Messina ritroviamo come dolce tipico di Carnevale le Fraviole alla ricotta: sono simili alle cassatelle o raviole di ricotta. A Castelbuono e a Scicli, invece, esistono come dolci tipici le Teste di Turco, un dolce molto particolare realizzato con una sfoglia fritta e una crema di latte aromatizzata.

 Carnevale 2022, cosa fare a Catania e provincia: tutti gli eventi


 

 

Università di Catania