Attualità

Coronavirus, terza dose e proroga stato di emergenza: come sarà Natale 2021

covid natale 2021 terza dose stato emergenza
In vista del Natale, il governo si prepara per gestire al meglio l'emergenza sanitaria, tra terza dose di vaccino, green pass e stato di emergenza: ecco le ultime notizie.

I temi più importanti da trattare in vista delle festività natalizie sono tre: terza dose di vaccino, green pass e stato di emergenza. Già in settimana è attesa una decisione sull’estensione della vaccinazione con la terza dose, o comunque si aspetta un annuncio dell’Agenzia italiana del farmaco per allargare la platea al personale scolastico e agli over 50. Per certezze sulla proroga dello stato di emergenza, invece, si dovrà ancora aspettare.

Terza dose vaccino anti-covid

Ciò che è certo per il governo è che i vaccini contro il Covid-19 sono la strada più efficace per combattere la pandemia: per questo motivo si sta preparando a estendere la possibilità di ricevere la terza dose a tutta la popolazione. Presto, infatti, la terza dose potrebbe già toccare agli over 50, ma anche al personale scolastico.

Il problema è che dopo sei mesi dalla seconda dose la protezione anticorpale può cominciare a diminuire: si deve ripartire al più presto, dunque, da chi ha ricevuto il vaccino per primo. Tutti gli altri, invece, potrebbero dover aspettare fino a gennaio e febbraio 2022.

Green e pass e stato di emergenza

Si dovrà decidere anche riguardo la proroga dello stato di emergenza, che per il momento è in scadenza il 31 dicembre. Probabilmente, comunque, questo verrà prorogato almeno fino alla prossima primavera, ma per avere certezze bisognerà aspettare metà dicembre e quindi la fine dell’anno.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Lo stato di emergenza è fondamentale non solo per mantenere attivi Comitato tecnico scientifico e struttura del generale Figliuolo, ma anche per adottare misure straordinarie come lo smart working, le restrizioni eventuali e i poteri delle Regioni. Per quanto riguarda il green pass, infine, l’obbligo scadrà a dicembre, ma non ci sono dubbi che sarà rinnovato fino all’estate.

 

 

 

UNIVERSITÀ DI CATANIA