News

Nuova ordinanza Musumeci: riaprono bar e ristoranti in zona arancione

Ristoranti ai tempi del Covid
Grazie all'aumento delle vaccinazioni nei quattro Comuni siciliani da poco in zona arancione, il Presidente Musumeci ha deciso di allentare alcune restrizioni.

Da qualche giorno quattro comuni siciliani sono passati in zona arancione. Si tratta Comiso, Vittoria, Barrafranca e Niscemi. Secondo le regole, in zona arancione nei bar e nei ristoranti non è consentito il servizio al tavolo, mentre fino alle 22 è permessa la ristorazione con consegna a domicilio o asporto.

Tuttavia, l’aumento, in pochi giorni, delle vaccinazioni nei quattro Comuni in zona arancione consente da domani primo settembre un alleggerimento di alcune delle restrizioni. 

Riaprono bar e ristoranti

Nonostante  la zona arancione, infatti, nei quattro comuni sarà consentita l’attività di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande, pur mantenendo il limite massimo di quattro persone al tavolo (limite che non vale per i conviventi) e l’obbligo di green pass per i locali al chiuso.

L’ordinanza di Musumeci

Lo prevede un’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, appena firmata.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Tenuto conto che nei quattro Comuni si è raggiunto il 70 per cento delle prime dosi di vaccino – sottolinea il governatore – abbiamo ritenuto di poter allentare le misure precauzionali disposte in precedenza, per quanto sia ancora necessario uno sforzo della cittadinanza per raggiungere alte percentuali di immunizzazione. Solo se tutta la popolazione aderirà alla campagna di vaccinazione potremo arginare la diffusione del virus ed evitare nuove chiusure di attività economiche”.

Le regole per chi non ha il Green Pass

Il nuovo provvedimento di Musumeci consente anche la vendita di cibi e bevande da asporto, oltre che il domicilio, anche ai clienti sprovvisti di certificazione verde.

Ovviamente, così come in zona gialla, coloro che non sono in possesso di green pass non potranno consumare all’interno dei locali.