Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Carabinieri 2021, quasi 3000 posti a bando: requisiti e prove

concorso carabinieri 2021
Concorso Carabinieri 2021: è uscito, in Gazzetta Ufficiale, il bando relativo a quasi tremila nuove aggiunte all'Arma. Quali requisiti possedere per iscriversi? Quali prove andranno affrontate?

Concorso Carabinieri 2021: con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, è stato dato ufficialmente il via alle candidature al concorso pubblico, per esami e titoli, volto al reclutamento di ben 2.938 nuove unità, da ripartire successivamente, come recita il bando in Gazzetta, in:

  • 2.057 riservati ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), in servizio;
  • 881 riservati ai cittadini italiani che non abbiano superato il ventiseiesimo anno di età: si noti bene che il limite massimo d’età sia elevato a ventotto anni per coloro che abbiano già prestato servizio militare.

Ma quali requisiti occorre possedere per prendere parte al concorso? Quali prove andranno affrontate? Ecco tutti i dettagli.

Concorso Carabinieri 2021: i requisiti

I requisiti per inoltrare la propria richiesta di partecipazione vanno suddivisi tra le due macro-aree di riserva dei posti a concorso sopracitate. Per i candidati facenti parte della prima area, alla quale sono riservati ben 2.057 posti, vengono richiesti, come recitato in Gazzetta, che:

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

  • siano volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno un mese continuativo ovvero in rafferma annuale; siano volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio, esclusi coloro che si trovino in rafferma biennale;
  • se militari (VFP1/VFP4) in servizio, non abbiano già presentato nell’anno 2021 domanda di partecipazione per le riserve di posti di cui all’articolo 703 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 previste da altri concorsi indetti per le carriere iniziali delle altre Forze di polizia ad ordinamento civile e militare;
  • alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda, non abbiano superato il giorno di compimento del ventottesimo anno di età.

Per quanto riguarda la seconda area, per la quale sono riservati 881 posti, viene richiesto che:

  • si abbia la cittadinanza italiana;
  • alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciassettesimo anno di età, e non abbiano superato il giorno di compimento del ventiseiesimo anno di età. Per coloro che abbiano già prestato servizio militare per una durata non inferiore alla ferma obbligatoria, il limite massimo d’età è elevato a ventotto anni.

Per entrambe le macro-aree, si richiede ai candidati, tra l’altro:

  • che godano dei diritti civili e politici;
  • che abbiano, se minori, il consenso di chi esercita la responsabilità genitoriale;
  • se militari (VFP1/VFP4) in servizio ovvero congedati alla data del 31 dicembre 2020, siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado;
  • se militari (VFP1/VFP4) in servizio ovvero congedati dal 1° gennaio 2021 o se non militari, abbiano conseguito diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’accesso alle università
  • che abbiano tenuto condotta incensurabile;
  • che non siano in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • che, se militari, non siano sottoposti a procedimento disciplinare conseguente a procedimento penale per delitto non colposo che non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso;
  • che non siano stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • che siano in possesso della idoneità psicofisica ed attitudinale al servizio militare incondizionato.

Concorso Carabinieri 2021: le prove

Una volta chiusosi il bando, il concorso si svolgerà in cinque fasi:

  1. prova scritta di selezione: un questionario a risposta multipla contenente un numero non superiore a cento di quesiti  vertenti su argomenti di cultura generale, di storia e di struttura ordinativa dell’Arma, di logica
    deduttiva, di informatica, di ragionamento verbale finalizzati a verificare la comprensione di un testo e di istruzioni scritte, nonché di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco;
  2. prove di efficienza fisica, quali corsa piana di 1000 m., piegamenti sulle braccia e salto in alto;
  3. accertamenti psicofisici per la verifica dell’idoneità psicofisica, da svolgersi presso il Centro Nazionale di selezione e reclutamento dell’Arma dei Carabinieri, a Roma;
  4. accertamenti attitudinali, da svolgersi nella sede sopracitata;
  5. valutazione dei titoli.

Una volta terminati gli step, si procederà alla formazione della graduatoria finale. Si ricordi che, per partecipare al concorso carabinieri 2021, occorrerà iscriversi dall’area concorsi del sito ufficiale dell’Arma, muniti di identità digitale. Il bando sarà valido, infine, fino al prossimo 4 settembre 2021.

 Concorso Polizia di Stato: bando per 1.227 allievi agenti

UNIVERSITÀ DI CATANIA