Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Stem, si può utilizzare la calcolatrice? I chiarimenti del Ministero

concorso stem
Il concorso Stem avrà inizio nel prossimi giorni e ci si chiede se sarà consentito l'uso della calcolatrice scientifica alla prova scritta. Il Ministero fa chiarezza.

Nei prossimi giorni avrà inizio il concorso Stem, che partirà con le prove scritte e proseguirà, in seguito, con il colloquio orale. Un dubbio sta, però, circolando negli ultimi giorni proprio a riguardo dello svolgimento della parte scritta: è possibile oppure no fare uso della calcolatrice scientifica? A mettere chiarezza è intervenuto nei giorni scorsi il Ministero dell’Istruzione. Vediamo, quindi, come si è espresso il Miur.

Concorso Stem: data utile

Il concorso Stem avrà inizio il 2 luglio con la prima prova scritta, che sarà quella relativa alla classe di concorso A26 “Matematica”. Si proseguirà, poi, con le altre prove di concorso, fino a concludere l’8 luglio.

Il concorso ha reso possibile l’anticipazione della procedura in maniera snellita, in modo da poter permettere la copertura delle numerose cattedre vacanti in vista del nuovo anno scolastico. Già a partire da settembre, verosimilmente, chi avrà superato le due prove (scritta e orale) e sarà risultato selezionato potrà cominciare a insegnare.

La graduatoria, infatti, non potrà essere pubblicata oltre il 30 ottobre 2021.

Come è strutturato

Come già accennato, il concorso si svolgerà in modalità semplificata. I candidati, pertanto, dovranno sottoporsi a soltanto due prove, una scritta a cui seguirà una orale. Sulla base dei risultati delle due prove di selezione, si potrà stilare la graduatoria finale. Non saranno, quindi, valutati i titoli, ma solo i punteggi della prova scritta e di quella orale.

Prova scritta: è possibile usare la calcolatrice scientifica?

Una delle domande più frequenti sulla parte scritta del concorso Stem riguarda proprio la possibilità di utilizzare la calcolatrice scientifica. Il Miur, con una nota del 16 giugno, è, dunque, intervenuto per fare chiarezza sulla questione.

“Facendo seguito alla precedente nota di questa Direzione Generale, prot. n. 18557 del 15/06/2021 – si legge nella nota – si precisa inoltre che, contrariamente a quanto riportato al paragrafo ‘Operazioni di riconoscimento dei candidati da svolgersi nel rispetto dell’allegato protocollo di sicurezza’, non è consentito l’uso della calcolatrice scientifica”.

I candidati, pertanto, non potranno avvalersi del supporto della calcolatrice scientifica. Dovranno, inoltre, consegnare qualsiasi tipo di apparecchio elettronico, come smartphone e tablet, ma potranno fare uso di fogli di brutta per i calcoli.

Concorso STEM, bando in Gazzetta Ufficiale: testo e info

Università di Catania