Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi Sicilia, assunzioni nei centri per l’impiego: presto il bando

concorsi sicilia centro impiego
Concorsi Sicilia: la Regione costretta a modificare nuovamente il bando relativo al concorso per i centri di impiego. Gli ultimi aggiornamenti.

[top]

Concorsi Sicilia: nuovo stop per il maxi concorso dei centri per l’impiego siciliani. Nonostante il bando fosse pronto, infatti, per adeguarsi a una modifica ai decreti Brunetta sulle procedure concorsuali, la Regione è costretta a riscrivere i testi da capo per modificare le procedure del concorso.


Da Leroy Merlin a Decathlon: tutte le posizioni aperte a Catania


Concorso CPI Sicilia

I posti messi a concorso saranno 1100. Ovviamente, esso sarà pubblicato una volta terminate le modifiche. La maggioranza dei posti sono riservati a laureati e diplomati, mentre la restante parte sarà destinata a profili altamente specialistici.

La modifiche da apportare sono, comunque, notevoli perché, sulla base della riforma, non si potranno più fare le preselezioni a quiz e ciò influenza le selezioni sia per i posti in categoria D (quella per cui serve la laurea), sia per quelli in categoria C (quella per cui basta il diploma).

Grazie alla riforma non saranno, quindi, avvantaggiati nelle selezioni i navigator, gli ex sportellisti e il personale dei vecchi enti di formazione. Infatti, prima della riforma a pesare molto sulla selezione erano i titoli professionali e di servizio. Adesso, invece, l’unico criterio di selezione sarà la prova scritta.

Quando arriverà il bando?

Tra i vari bandi relativi a concorsi Sicilia, quello dei centri di impieghi è sicuramente quello che ha subito più ritardi. Il concorso è stato, infatti, rimandato per due anni, anche a causa della pandemia.

Una serie di modifiche alle norme nazionali aveva poi costretto ad una nuova stesura del bando fino ad arrivare a queste nuove modifiche delle norme che stanno costringendo la Regione a riscrivere i testi.

Non si sa ancora con esattezza, però, quando il bando verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Concorsi Sicilia: le nuove regole

Secondo le nuove regole, i concorsi pubblici si svolgeranno i tempi più ridotti rispetto al solito, le prove scritte saranno unicamente digitali e saranno eliminate le prove pre-selettive e le prove orali. 

Per figure tecniche e di alta professionalità saranno anche valutati i titoli posseduti da ogni candidato.

Rimani aggiornato