Attualità

Colore regioni, Sicilia verso l’arancione: chi passa in giallo

sicilia zona arancione regole
Colore regioni, in Sicilia contagi ancora troppo alti per sperare nel passaggio di zona. Quasi tutte le regioni italiane dovrebbero passare, invece, in zona gialla.

Arriverà entro la serata di oggi l’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, che stabilirà il colore regioni a partire da lunedì 26 aprile. Si tratta di una data importante, che segna, dopo la diminuzione dei contagi, il ripristino della zona gialla e la riapertura di numerose attività rimaste chiuse negli ultimi due mesi.

 Nuovo decreto, via libera dal Cdm: novità su spostamenti e riaperture

Colore regioni: chi passa in zona gialla

Il bollettino di monitoraggio Iss-Ministero segnala un’ulteriore diminuzione dell’indice dei contagi a livello nazionale: da 0.85 a 0.81. Cala anche l’incidenza dei casi di Covid-19 per 100mila abitanti, seppur di poco. Il dato, infatti, passa da 160,5 a 157,4. Diverso il caso della Sicilia, dove l’indice sarebbe ancora superiore a 1 e dove dovrebbe essere confermata la zona arancione.

È quanto emerge dalla bozza del Ministero della Salute nel periodo 12-18 aprile. Stando ai dati, dovrebbero rimanere in zona arancione quattro regioni: Sicilia, Calabria, Basilicata e Valle d’Aosta. Dovrebbe restare zona rossa la Sardegna, mentre i dati della Puglia sarebbero in bilico tra zona arancione e zona gialla. Le restanti regioni italiane, invece, dovrebbero passare in zona gialla, con le prime parziali riaperture. In particolare, si tratta di: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Marche, Piemonte, Pa Bolzano, Pa Trento, Toscana, Umbria e Veneto. Il passaggio di colore definitivo sarà deciso sulla base del monitoraggio all’esame della cabina di Regia.

Coronavirus Sicilia: la situazione

L’andamento del coronavirus in Sicilia non migliora abbastanza per far scattare il passaggio di colore. I dati pubblicati dalla Protezione civile ed elaborati dall’Ufficio statistica del Comune di Palermo segnano nella settimana dal 16 al 22 aprile 2865 nuovi positivi nella sola provincia panormita. Il numero di positivi ogni 100mila abitanti è, invece, di 235,94.

Come stabilito con ordinanza regionale, Palermo e buona parte della provincia resteranno zona rossa. I comuni in semi-lockdown, in tutto, passano da 124 (alla data del 22 aprile) ai 66 di oggi. La situazione nel palermitano dunque migliora leggermente, ma per l’eventuale sospensione della zona rossa nella provincia bisognerà attendere il 28 aprile, data di scadenza dell’ultima ordinanza.


Vaccini, Sicilia penultima in Italia ma quinta per casi Covid: la situazione

Rimani aggiornato