News

Divieto di spostamento tra Regioni: si va verso la proroga

viaggiare durante pandemia
Foto archivio.
Spostamento tra regioni: il blocco dovrebbe scadere il 15 febbraio, ma si va verso la proroga per evitare la diffusione del virus. Le ultime novità.

Il divieto di spostamento tra Regioni è, allo stato attuale, in vigore fino al 15 febbraio 2021. Si sta discutendo, tuttavia, di una possibile proroga fino al 5 marzo: la decisione potrebbe arrivare già domani. La misura, sostenuta dai ministri della Salute Roberto Speranza e degli Affari regionali Francesco Boccia, è condivisa anche dalle Regioni. Il Cdm non è ancora convocato ma potrebbe tenersi una volta sentito il premier incaricato Mario Draghi.

Divieto di spostamento tra regioni: decisione in arrivo

“L’orientamento della Conferenza delle Regioni – ha dichiarato il Presidente Stefano Bonaccini, a margine della Conferenza delle Regioni – è di richiedere di prorogare il Dl che vieta gli spostamenti da una Regione all’altra, anche per la zona gialla. Nelle prossime ore comunicherò tale orientamento al ministro Francesco Boccia che aveva chiesto il nostro parere nel corso dell’ultima Conferenza Stato-Regioni, oltre che al Presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi”.

“Al nuovo Governo – ha continuato Bonaccini – chiederemo un incontro per una discussione a 360 gradi sul nuovo Dpcm, per valutare le possibili graduali riaperture di alcune attività nel rispetto di tutti i protocolli di prevenzione”.

Riapertura cinema, palestre e teatri

Durante la Conferenza delle Regioni, è emersa inoltre la richiesta di valutare nel nuovo Dpcm, possibili e graduali riaperture di attività con ingressi contingentati nei cinema, palestre e teatri e sempre osservando rigidi protocolli anti contagio per la prevenzione. Ulteriori aggiornamenti si avranno nei prossimi giorni.

Rimani aggiornato