Tecnologia e Social

TikTok, in Italia si bloccherà l’accesso ai minori di 13 anni: le novità

tiktok
Tik Tok si adegua alle linee guida delineate del Garante italiano della privacy: al fine di tutelare i più piccoli, la piattaforma social vieterà l'accesso ai minori di 13 anni. Ecco tutti i provvedimenti che verranno adottati.

Al fine di rafforzare la tutela nei confronti dei più piccoli, visti i recenti e spiacevoli avvenimenti che li hanno visti coinvolti, Tik Tok si adeguerà alle indicazioni del Garante della privacy italiano.

Le misure adottate dalla piattaforma social

A partire, infatti, dall’inizio di febbraio, Tik Tok permetterà agli utenti italiani di continuare a usufruire della loro piattaforma soltanto dopo aver confermato la loro età. Una volta identificato un utente al di sotto dei 13 anni, attraverso l’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale, il suo account verrà rimosso.

“A partire dal 9 febbraio – dichiara la piattaforma – faremo passare nuovamente ogni utente in Italia attraverso il nostro processo di verifica dell’età e solo gli utenti di età pari o superiore a 13 anni potranno continuare a utilizzare l’app dopo aver eseguito questo processo”.

Inoltre, dal momento che l’attuazione di simili verifiche e l’uso di tecnologie del genere deve bene accordarsi con il diritto alla tutela dei dati dei minori, la società avvierà nei prossimi giorni con l’Autorità privacy dell’Irlanda (Paese nel quale TikTok ha il proprio stabilimento principale) una discussione in merito all’uso  dell’intelligenza artificiale come mezzo di “age verification”.

Il tempestivo intervento del Garante italiano della privacy ha, inoltre, fatto in modo che la piattaforma social mettesse a disposizione di tutti gli utenti un apposito pulsante per segnalare agevolmente altri utenti che sembrano avere meno di 13 anni.

L’aumento dei moderatori in lingua italiana è un’altra delle misure che la società sta adottando per consentire un maggiore controllo all’interno della piattaforma.

“Abbiamo raggiunto un accordo con il Garante, l’autorità italiana per la protezione dei dati – si continua – ,  e oggi stiamo adottando ulteriori misure per supportare la nostra community in Italia”.

Tutela minori su Tik Tok: al via anche una campagna di sensibilizzazione

Inoltre, il Garante italiano per la privacy avvierà sulle TV nazionali, in collaborazione con Telefono Azzurro, una campagna di sensibilizzazione con l’obiettivo di richiamare i genitori a svolgere un ruolo attivo di vigilanza e a prestare particolare attenzione al momento in cui verrà richiesto ai figli di indicare la loro età per accedere a Tik Tok.

Rimani aggiornato