Attualità

Dpcm Natale, spostamenti tra Regioni e situazione studenti

dpcm natale
Il nuovo Dpcm di Natale arriverà solo entro la mezzanotte del 3 dicembre, ma sono già trapelate alcune linee guida e possibili misure che il governo avrebbe intenzione di adottare.

Nuove regole in vista delle feste natalizie. Il nuovo Dpcm di Natale arriverà solo entro la mezzanotte del 3 dicembre, ma sono già trapelate alcune linee guida e possibili misure che il governo avrebbe intenzione di adottare.

Blocco spostamento tra Regioni

Dal 20 dicembre e valido fino all’Epifania. Il Governo è deciso a bloccare gli spostamenti anche tra Regioni Gialle per evitare ciò che è accaduto la scorsa estate. Il divieto di spostamenti tra Regioni dovrebbe scattare tra il 19 e il 20 dicembre e fino al 6 gennaio. Sarà invece sempre consentito rientrare presso la propria residenza o domicilio. Per le seconde case ci si può andare prima del blocco, a meno che non si abbia la residenza nella casa di vacanza.

Chi torna dall’estero

Per chi deciderà di andare all’estero e torna in Italia in occasione delle prossime festività il governo potrebbe introdurre l’obbligo di quarantena al momento dell’ingresso nel nostro Paese.

Studenti che hanno spostato la residenza

In cantiere una deroga per gli studenti che hanno spostato la residenza o il domicilio nella città dove si sono trasferiti per motivi di studio e che vogliono tornare a casa per le vacanze natalizie.

Genitori soli e anziani

Deroghe in cantiere anche per i genitori soli. Il nuovo dpcm potrebbe prevedere il ritorno nella casa di famiglia per trascorrere le feste con i genitori soli. Rimane in ogni caso la raccomandazione di proteggere gli anziani e le persone fragili soprattutto rispetto al contatto con i giovani che in molti casi sono asintomatici.