Scuola

Concorso straordinario scuola: via domande per 32mila posti

Concorso straordinario scuola
Concorso straordinario scuola: aumentano i posti disponibili. Ecco la nuova ripartizione, le modalità con cui presentare la domanda e le altre novità.

Partono oggi e dureranno fino alle 23:59 del 10 agosto le domande per il concorso straordinario scuola. In una rettifica pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale, il MIUR ha pubblicato delle modifiche e integrazioni al decreto 23 aprile 2020, n. 510. (Decreto n. 783). L’incremento dei posti era già stato annunciato nei giorni scorsi dalla ministra Azzolina, che aveva parlato di 80 mila assunzioni nel mondo della scuola.

Concorso scuola: le modifiche al bando

È proprio questa, quindi, la modifica principale del concorso straordinario scuola, riguardante il considerevole incremento dei posti messi a disposizione. Si legge nella rettifica pubblicata in GU: “è elevato a 32 mila il numero dei posti destinati alla procedura concorsuale straordinaria […] a valere sulle immissioni in ruolo previste per gli anni scolastici 2020/2021, 2021/2022, 2022/2023 o successivi, qualora necessario per esaurire il contingente previsto. I posti a bando sono suddivisi per regione, tipologia di posto e classe di concorso come indicato nell’allegato A al presente decreto che sostituisce l’allegato A al decreto dipartimentale n. 510 del 23 aprile 2020″.

Scarica la ripartizione dei posti del concorso straordinario scuola

Inoltre, altre modifiche riguardano l’andamento della situazione epidemiologica. Infatti, qualora le condizioni lo rendessero necessario, si suggerisce che la prova scritta del concorso scuola straordinario “potrà avvenire in una regione diversa rispetto a quella corrispondente al posto per il quale il candidato ha presentato la propria domanda”.

Infine, un’ulteriore modifica riguarda l’entrata in servizio dei vincitori del concorso scuola straordinario. “Ai vincitori della procedura concorsuale straordinaria immessi in ruolo nell’anno scolastico 2021/2022 che rientrano nella quota dei posti destinati alla procedura per l’anno scolastico 2020/2021 è riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal 1° settembre 2020″.

Come inviare la domanda

A partire da oggi, dunque, si può inviare la domanda per il concorso scuola straordinario tramite il portale online del MIUR (Piattaforma concorsi e procedure selettive). Per la partecipazione a ogni procedura concorsuale è dovuto un pagamento di 50 euro. Due le modalità di versamento:

  • Tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di Tesoreria 348 Roma succursale IBAN – IT 71N 01000 03245 348 0 13 3550 05 Causale: “diritti di segreteria per partecipazione alla procedura straordinaria indetta ai fini dell’immissione in ruolo ai sensi art. 1 del decreto-legge n. 126/2019 – regione – classe di concorso / tipologia di posto – nome e cognome – codice fiscale del candidato”;
  • Attraverso il sistema “Pago In Rete”, il cui link sara’ reso disponibile all’interno della “Piattaforma concorsi e procedure selettive”, e a cui il candidato potrà accedere all’indirizzo https://pagoinrete.pubblica.istruzione.it/Pars2Client-user/.

Concorso scuola straordinario: l’ultima bozza del Ministero

Speciale Test Ammissione