Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi Mibact: previsti 2 mila nuovi posti di lavoro

mibact concorsi 2020
In arrivo concorsi mibact per l'assunzione di 2 mila risorse da destinare al Ministero: assunzioni che rientrano nel piano avviato nel 2019.

Nuove assunzioni previste per il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. A breve, infatti, saranno resi pubblici i concorsi Mibact per l’assunzione di circa 2 mila risorse. Una manovra prevista dal piano messo in atto dal Ministero e  partito nel 2019.

Concorsi Mibact: le figure ricercate

I suddetti concorsi prevedono l’assunzione di 5 mila unità entro il 2021. Il primo di questi concorsi è già attivato ed è quello che mira al reclutamento del personale di vigilanza e di accoglienza. A questi, seguiranno dei bandi per l’assunzione di altre risorse:

  • 250 funzionari amministrativi;
  • 500 posti per operatori alla custodia, vigilanza e accoglienza;
  • 841 posti per profili specialistici;
  • 64 posti per assistenti informatici;
  • 334 posti per assistenti amministrativi e gestionali;
  • 100 posti per addetti accoglienza, assistenza, vigilanza, protezione e conservazione;
  • 5 posti di dirigente: architetti, archeologi, archivisti di stato, amministrativi.

Requisiti di accesso

I requisiti minimi per partecipare ai concorsi Mibact sono quelli generici per un impiego nella pubblica amministrazione. A questi si aggiungo alcuni requisiti che si devono soddisfare, quali laurea o diploma, in base a ciò che richiede il bando per l’assunzione nel Ministero dei beni culturali.

Per sapere di più sull’accesso ai concorsi è necessario attendere la pubblicazione dei bandi del Mibact sulla Gazzetta Ufficiale o, in alternativa, sulla pagina web del Ministero stesso.

I concorsi mibact potrebbero essere pubblicati nei prossimi mesi in Gazzetta. Si tratta di bandi che daranno l’accesso a migliaia di posti di lavoro e che si sommano alla generale ripresa dei concorsi pubblici, già prospettata dalla ministra Fabiana Dadone. I bandi del Ministero per i Beni Culturali erano attesi già da tempo.

Lo scorso anno, il Ministero ha promosso un piano assunzioni di 5.900 persone. Il concorso per il reclutamento di più di mille vigilanti è già in atto, ma restano da coprire i restanti posti. Infine, si ricorda che le assunzioni programmate saranno tutte a tempo indeterminato.

Rimani aggiornato

Università di Catania