Scienza e Salute

In Sicilia quattro abitanti su dieci rinunciano ai controlli medici per risparmiare

Ecco i dati del Rapporto Italia 2020 dell'Eurispes: gli italiani spendono sempre meno in controlli medici per ridurre le spese.

Gli italiani sono sempre meno disposti a spendere i propri guadagni in controlli medici e di prevenzione. Dal Rapporto Italia 2020 dell’Eurispes emerge che il 32,5% degli italiani ha rinunciato a controlli medici per contenere le spese e il 27,3% ha tagliato sulle spese dentistiche; il 24,8% ha fatto a meno di trattamenti ed interventi estetici.

Il 20% degli italiani ha rinunciato a terapie ed interventi medici o a sottoporsi a visite specialistiche per la cura di patologie specifiche. Il dato in Sicilia e Sardegna è particolarmente rilevante poiché ben 4 siciliani su 10 rinunciano a controlli e cure specifiche, quasi il doppio della media rilevata nelle altre regioni (40%, contro un dato nazionale del 20%). Si cerca di tagliare le spese sanitarie al minimo ricorrendo ai medici solo in casi di stretta necessità.

Speciale Test Ammissione