Catania

La “San Silvestro a mare” spegne sessanta candeline [FOTO]

Come da consuetudine anche quest’anno il tradizionale bagno di fine anno ha animato il molo del Porticciolo di Ognina, coinvolgendo grandi e piccoli in una vera e propria prova di coraggio. Tanti i partecipanti che si sono tuffati senza temere le basse temperature.

Quella della San Silvestro a mare è un appuntamento che si rinnova ormai da sessant’anni. È una tradizione che coinvolge non soltanto i catanesi, ma anche chi vive fuori Catania: basti ricordare, infatti, la partecipazione dell’Ungheria alle scorse edizioni con annesse vittorie nella categoria assoluti.

Anche quest’anno la gara sportiva di nuoto è stata organizzata dalla società di pallanuoto maschile Nuoto Catania, che continua a farsi portavoce del lavoro di Lello Pennisi, ideatore dell’iniziativa. La manifestazione si è svolta all’interno del Circolo Canottieri Jonica, che ha aperto le porte del proprio impianto ad amici e parenti dei nuotatori, ma anche ai più curiosi.

La sessantesima edizione della San Silvestro a mare si è aperta con una prova di soccorso dimostrativa in mare condotta dagli aerosoccorritori della Guardia Costiera. La dimostrazione ha suscitato l’interesse degli spettatori accalcati lungo le banchine del molo e sul cavalcavia ogninese, che non hanno potuto fare a meno di non applaudire. Erano presenti anche gli assessori comunali Fabio Cantarella e Sergio Parisi. Quest’ultimo, assessore allo sport del comune di Catania, ha anche partecipato attivamente alla gara, tuffandosi assieme agli altri partecipanti. L’assessore Cantarella ha voluto evidenziare i lavori di pulizia delle acque del piccolo golfo, resi possibili per l’occasione grazie alla collaborazione dei volontari di Movimento Azzurro.

Sono state diverse le categorie per gli iscritti che hanno vinto l’acqua fredda. I vincitori della categoria diversamente abili sono stati Angelo Fonte e Garaffo Giuseppe. La categoria donne è stata vinta da Anna Rita Platania, seguita da Liliana Coronella e Chiara Costa. Samuel Parisi si è classificato al primo posto della categoria Under 17, aggiudicandosi così anche il “Premio Tommaso D’Arrigo”; secondo posto per Gabriele Bosco e terzo posto per Lorenzo Pappalardo. Nei Master Under 40 Vitaliano Petrillo, Fabrizio Puglisi e Luca Ciatto sono arrivati al traguardo tra i primi tre. Nei Master Over 40 si sono qualificati Roberto Rocca, Angelo Chisari e Marco Conti. Gli Amatori Under 50 sono stati vinti da Salvatore Roggio, Alberto Berrino e Arrigo Grasso. Federico Mammola è salito sul gradino più alto dell’ultima categoria, quella degli assoluti, vincendo così la sessantesima edizione della San Silvestro a mare, seguito dai compagni Diego Salvatore Platania e Andrea Maglia. Le coppe sono state finanziate da Amaro dell’Etna, azienda sponsor dell’evento. A tutti i partecipanti è stata data una medaglia.

A proposito dell'autore

Maria Regina Betti

Laureanda in Lettere Classiche, appassionata di luci rosse e di rullini, si dedica alla fotografia digitale, analogica e istantanea.

Rimani aggiornato