Attualità

Tampon Tax, la Camera “riammette” il decreto sull’abbassamento dell’Iva

L'emendamento dell'ex presidente della Camera sull'abbassamento dei prezzi degli assorbenti, dopo essere stata bocciato, torna in discussione.

La Commissione Finanze della Camera riammette il decreto fiscale sull’abbassamento dell’Iva al 10% sull’acquisto di assorbenti e prodotti per l’igiene femminile. Precedentemente scartata, la proposta di legge, incentivata da Laura Boldrini, riguarda l’abbassamento dell’imposta dal 22% al 10%, considerando i tamponi quali beni di prima necessità che, secondo recenti stime, avrebbero un costo annuo di circa 97 milioni di euro.

Prima di essere approvata, la proposta deve passare in commissione ed essere lì discussa, ragione per cui è possibile che ci siano ancora degli impedimenti.

Motivo di discussione sarà anche l’abbassamento dell’Iva per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale airbag per i conducenti e i passeggeri di ciclomotori e motocicli. La proposta avanzata prevede un bonus del 50% sull’imposta se la spesa è sostenuta successivamente e nello stesso anno d’imposta dell’acquisto di un ciclomotore o un motociclo nuovo, elettrico o con motore a scoppio che sia conforme alla normativa europea antinquinamento Euro5 o successive.

 Leggi anche: Tampon tax, nuova proposta per ridurre l’Iva sugli assorbenti al 10%

Rimani aggiornato