News

Saldi invernali 2018: anticipata la data d’inizio in Sicilia

La decisione dell'assessore Turano e Federconsumatori per incentivare i consumatori. Preoccupanti gli ultimi dati sulle vendite al dettaglio, la Sicilia necessita di incentivi per sanare l'economia.

L’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano ha accolto la richiesta delle associazioni di categoria di anticipare la data di inizio del saldi invernali al 2 gennaio piuttosto che il 5, durante un incontro all’assessorato regionale, al quale erano presenti diversi rappresentanti tra cui il presidente di Federconsumatori, l’associazione che tutela l’informazione di utenti e consumatori.

La motivazione di questo provvedimento nasce dalla presa visione degli ultimi dati circa le vendite al dettaglio in Sicilia, dal quale sembra emergere un quadro poco edificante, affermando che circa un terzo delle famiglie siciliane stenta ad arrivare alla fine del mese. Si tratta di numeri importanti, dal momento che viene a mancare un’intera fetta di consumatori all’economia regionale.

Alfio La Rosa, presidente di Federconsumatori Sicilia, esprime i suoi dubbi riguardo all’efficacia del provvedimento, a suo parere non sufficiente ad incrementare le vendite nel periodo saldi. Alla Sicilia gioverebbe una cura più massiccia per sanare le difficoltà economiche di quel terzo di famiglie e altri ancora, che rimangono impantanati in spese per bollette e servizi pubblici sempre più care.

 

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.