Lavoro, stage ed opportunità

Ubi Banca si rinnova: 120 posti di lavoro disponibili

Siglato un accordo con le organizzazioni sindacali da parte della Banca che porterà all’assunzione di 120 nuove risorse entro la fine del 2019 per far fronte alla nuova ondata di uscite volontarie.
L’impegno di Ubi Banca è quello di assumere 120 persone, e stabilizzare i collaboratori assunti a tempo determinato all’interno dell’azienda, al fine di garantire il turnover del personale. A renderlo noto è lo stesso Gruppo con un recente comunicato, che segue l’accordo trovato con le sigle sindacali.

La nota banca, negli ultimi anni, ha portato avanti una campagna a sostegno dell’occupazione giovanile puntando sul reclutamento di giovani neolaureati da assumere in settori quali Information Technology, Risk Management, Compliance, Amministrazione, Finanza e Controllo, e in altri ambiti. Per questo motivo, oltre a figure più esperte, il Gruppo con la nuova tornata di assunzioni aprirà anche a figure junior.

Probabilmente per le figure junior verranno ricercati laureandi o neolaureati, per le posizioni in cui viene richiesta maggiore esperienza le selezioni saranno riservate a profili specializzati, che possiedano già le giuste competenze richieste. Ubi Banca, inoltre, per i giovani propone anche percorsi di inserimento rivolti a studenti o neolaureati senza esperienza che prevedono l’attivazione di stage curriculari o extracurriculari.

Le nuove assunzioni promesse dal gruppo Ubi Banca sarebbero ormai certe, anche grazie all’esigenza di ricambio generazionale dovuta al piano di esodo approvato negli scorsi anni che ha visto un’adesione maggiore rispetto alle aspettative. Non è ancora possibile candidarsi, ma per interessati alle future assunzioni il consiglio è di tenere sotto controllo il sito della Banca.

Rimani aggiornato